Poggibonsi vs Sorrento 1-0
Campionato Nazionale Lega ProSeconda Divisione Girone B – 21^giornata: POGGIBONSI vs SORRENTO 1-0  POGGIBONSI: Anedda, Tafi, Roveredo, Rosseti (69′ Croce), Checchi, Menegaz (85′ De Vitis), Ferri Marini, Baldassin, Ferretti (80′ Scardina), Scampini, Mezgour. A disposizione: Di Salvia, Vitale, D’Agostino, Moneti.Allenatore: Marco TosiSORRENTO: Miranda, Imparato, Caldore, Benci (65′ Canotto), Danucci, Villagatti, D’Anna, Coppola (82′ Lalli), Musetti, Catania, Pantano (57′ Parodi). A disposizione: Varchetta, Pisani, Cavallaro, Lettieri. Allenatore: Giovanni SimonelliArbitro: Sig. Giovanni Luciano della sezione di Lamezia TermeAssistenti: Sechi di Sassari e De Meo di FormiaGoal: 51′ Ferri Marini (P)    Ammoniti: Pantano (S), Checchi (P), Mezgour (P), Canotto (S), Baldassin (P), Imparato (S)   Espulsi: nessunoNote: spettatori 414 di cui 112 abbonati per un incasso di € 1.022. Angoli 2-3, offside 4-1. Recupero 2′ e 4′.
Poggibonsi vs Sorrento 1-0
Cronaca ed interviste post gara

Campionato Nazionale Lega ProSeconda Divisione Girone B – 19^ giornataPOGGIBONSI vs SORRENTO 1-0La cronaca del match.Il Poggibonsi supera per 1-0 il Sorrento ed ottiene la prima vittoria del 2014 grazie alla rete da tre punti firmata da Ferri Marini. I giallorossi di Mister Tosi schierano dal primo minuto i due neo-acquisti Rossetti, in mediana, e Mezgour che va a formare il tridente offensivo dei Leoni con Ferri Marini e Ferretti prima punta mentre al centro della difesa Checchi fa coppia con Menegaz. Il Sorrento di Mister Simonelli vede in avanti Musetti coadiuvato da Catania e Pantano. Pronti via e sono i Leoni a farsi pericolosi dopo circa dieci minuti con Mezgour che recupera un pallone sulla sinistra e serve in mezzo l’accorrente Ferri Marini che al momento della conclusione viene però anticipato da Benci. Al 20′ si fa vedere dalle parti di Anedda il Sorrento: verticalizzazione di Danucci per Musetti che entra in area e suggerisce per Catania che all’interno dell’area piccola calcia in spaccata ma Anedda è strepitoso a respingere con i piedi la conclusione ravvicinata del numero dieci ospite. Sul capovolgimento di fronte (21′) Ferretti lavora un buon pallone e serve in profondità Mezgour che si invola verso la porta campana ma la sua conclusione di destro colpisce la parte superiore della traversa della porta difesa da Santos. Passano cinque minuti ed il Poggibonsi costruisce un’altra azione goal sempre con Ferretti in veste di rifinitore che suggerisce per Mezgour sulla cui conclusione a rete Santos si rifugia in calcio d’angolo per evitare lo svantaggio sorrentino. Gli ospiti rispondono al 34′ con Musetti che scatta sul filo del fuorigioco e conclude incrociando il tiro ma un attento Anedda devia in angolo. L’ultimo sussulto del primo tempo è firmato Ferri Marini che riceve palla da Baldassin ma la sua conclusione da posizione defilata non trova la porta con la palla che finisce a fil di palo. La prima frazione si conclude con le due squadre ferme sullo 0-0.Nella ripresa la prima azione pericolosa dei giallorossi porta al vantaggio dei Leoni. Ferri Marini conquista palla sulla trequarti ospite e si invola verso l’area del Sorrento, entra in area e con un sinistro in diagonale supera l’estremo difensore ospite Santos (51′). I rossoneri campani cercano di reagire ma si avvicinano dalle parti di Anedda solo con un colpo di testa a lato di Catania mentre i giallorossi controllano la gara ed agiscono con le veloci ripartenze dei vari Baldassin, Ferri Marini e Mezgour. Ed al minuto 65′ i giallorossi vanno vicini al raddoppio: Mezgour da il via ad una veloce ripartenza e serve sulla destra Ferri Marini che dal fondo crossa per Baldassin, la palla viene ribattuta dalla difesa rossonera ed arriva sui piedi dell’accorrente Ferretti che calcia di prima intenzione ma Santos è reattivo e respinge la minaccia. I Leoni tengono bene il campo ed il Sorrento non riesce ad imbastire azioni pericolose tentando così la soluzione da fuori con il neoentrato Parodi (84′) la cui conclusione termina alta. Dopo quattro minuti di recupero la gara finisce con i Leoni che possono esultare per la prima vittoria del 2014: allo Stefano Lotti Poggibonsi batte Sorrento 1-0.Le voci dagli spogliatoi.Marco Tosi (Allenatore Us Poggibonsi): “E’ stata una gara difficile, una finale come del resto lo saranno tutte le gare che ci aspettano da qui alla fine del campionato. In partite equilibrate come quella di oggi è necessario rimanere calmi e non avere fretta nel cercare la stoccata, la giocata vincente. Oggi l’abbiamo trovata e siamo riusciti a vincere ma non sempre è così. Bene i nuovi ragazzi che sono arrivati e che ci danno una mano importante a livello di corsa e fisicità: e la fisicità nel calcio moderno di oggi ed in particolare in questa categoria è determinante per lottare fino al 95′ ed oltre. Il nostro mercato? Numericamente adesso ci siamo, vediamo nei prossimi giorni quello che riusciranno a fare Presidente e Direttore Sportivo”. Giovanni Simonelli (Allenatore Sorrento Calcio): “Nel primo tempo la gara è stata equilibrata ma dopo la rete subita abbiamo creato poche occasioni per pareggiare. Ci è mancata un po’ di lucidità dopo il goal subito, le condizioni del terreno di gioco non erano delle migliori e noi siamo abituati a giocare su un terreno sintetico e poi abbiamo subito la determinazione e l’aggressività del Poggibonsi che è una squadra organizzata e che ha tanta corsa. Nonostante questo ho massima fiducia nella mia squadra”. Daniele Ferri Marini (Attaccante Us Poggibonsi): “Segnare fa sempre piacere ma fa piacere soprattutto per la squadra. Venivamo da quattro pareggi ottenuti anche contro squadre importanti come Casertana e Teramo e la vittoria di oggi è per noi fondamentale. Tutta la gara è stata molto equilibrata, ci voleva un episodio per cambiarla ed oggi l’episodio ha sorriso a noi. Tra l’altro mi sono rifatto del goal che avevo sbagliato nella gara di andata. Adesso pensiamo alla prossima gara di sabato quando andremo a far visita al Castel Rigone”. Antonello Pianigiani (Presidente Us Poggibonsi): “Siamo molto contenti per la vittoria, per la gara disputata dai ragazzi ed anche del buon impatto sulla gara che i nuovi arrivati hanno avuto nella loro prima apparizione in giallorosso in una partita difficile ed equilibrata come quella di oggi. Sabato saremo in Umbria a giocare contro il Castel Rigone ed invito i nostri tifosi a seguirci numerosi perché è una gara importante e perché abbiamo bisogno del loro calore e del loro tifo”.

A cura dell’Ufficio Stampa dell’Us Poggibonsi srl