Volley Serie D femminile – girone B

Tredicesima giornata – sabato 25 gennaio 2014

CRS VOLLEY SALUZZO 1

L’ALBA VOLLEY 3

PARZIALI: 25-21; 24-26; 25-27; 16-25

CRS VOLLEY SALUZZO: Anna Testa (16 punti), Elisa Bonansea (3), Nicole Arione (2), Silvia Bono (capitano) (7), Maria Margherita Lovera (9), Lucia Barale (13), Alessia Madaffari, Martina Zavatteri (9), Elisa Aceto (primo libero; maglia Caffè Excelsior), Camilla Brondino (secondo libero; maglia Caffè Excelsior). Allenatore: Barbara Medici. Secondo allenatore: Mattia Bono.

SALUZZO – Buona prova, ma nessun punto, per la Crs Volley Saluzzo con la seconda della classe L’Alba Volley. Nell’ultima di andata, le biancoblu di coach Barbara Medici sfoderano una prestazione maiuscola con il sestetto langarolo e sfiorano una vittoria questa volta decisamente alla portata. La Crs chiude l’andata in decima posizione. Sabato, turno di riposo per le finali di Coppa Piemonte di categoria: il campionato riprende sabato 9 febbraio con la prima di ritorno.

PRIMO SET

Nel confronto interno di sabato, la Crs Volley Saluzzo parte con Arione (perfettamente recuperata) in palleggio; Lovera opposto; Testa e Barale in banda; Bono e Zavatteri centrali; Elisa Aceto primo libero (maglia Caffè Excelsior). Parte bene la formazione di casa, che apre le danze con Anna Testa, top scorer della serata, e vola subito su distanze di sicurezza. Coach Salomone, tecnico ospite, spende subito i due time out a sua disposizione, ma le saluzzesi non si fermano. Qualche errore di troppo in attacco da parte delle langarole fa il resto e Saluzzo raggiunge il massimo vantaggio sul 16-5 (ace di Barale). Sembra fatta, ma la partita è ancora lunga. L’Alba trova punti importanti e riprende coraggio, incalzando da vicino una Crs in apnea. Sul 20-18, due attacchi out delle ospiti avvicinano Saluzzo al traguardo. Chiusura con i punti di Testa e Zavatteri per il 25-21 finale. 1-0

SECONDO SET

La Crs comincia a testa bassa e continua sull’onda del successo nel primo set. Una gran precisione al servizio spinge avanti le marchionali, con un ace di Barale ed un gran muro fanno il vuoto, portandosi sull’12-4. Ancora una volta, con il set in pugno, le saluzzesi smarriscono la strada giusta e devono incassare il rientro delle ospiti. Lo scarto tra i due sestetti si annulla sul 15-15, ma L’Alba non si ferma. Ospiti sul 18-21 (sospensione per la Crs) e saluzzesi costrette ad inseguire. L’Alba ha il primo set ball sul 21-24 ma la Crs c’è. Un punto di Lovera ed il preciso attacco della Barale regalano alla Crs il 24-24, con responso affidato ai vantaggi. Un errore in attacco delle marchionali spinge ancora avanti L’Alba che questa volta non si fa sfuggire l’occasione: 25-27. 1-1

TERZO SET

Si parte con ruoli invertiti, con le ospiti che provano ad andare subito via (1-4) ma la Crs ha capito la lezione. Il primo pareggio matura sul 9-9 poi, con quattro punti di Testa e Barale, il Volley Saluzzo ha il primo margine di vantaggio: 15-12. Sul +3 per la Crs, rientra prepotentemente in partita il sestetto langarolo, che piazza un break importante: 16-19. Coach Barbara Medici inserisce Bonansea in banda per Barale e lo scarto si annulla. La Crs si «mangia» i tre punti che la dividono da L’Alba e, con due punti di fila di Testa (compreso un ace) riporta tutto in parità: 23-23. Le saluzzesi annullano due set ball ospiti, ma non basta: 25-27. 1-2

QUARTO SET

Nell’ultima frazione, partenza bruciante delle padrone di casa (8-4 e sospensione ospite) e ospiti ad inseguire. Sul 14-10 per Saluzzo, arriva la svolta. Sulle battute precise della Gallina, L’Alba prende il largo e scappa 14-22. Coach Medici le prova tutte, ma la Crs va in affanno e non riesce a rientrare. Finale in sicurezza per le ospiti che chiudono senza problemi: 16-25. 1-3

Prossimo turno: Crs Volley Saluzzo-2b Service Parella Torino (sabato 8 febbraio ore 20,30).

Paolo Costa

Addetto stampa Volley Saluzzo