LA VICE CAPOLISTA SPORTING GROTTE PASSA PER 8-2

BUONAFEDE: ‘PASSIVO PESANTE DOBBIAMO RIALZARCI SUBITO’

La solita Torre Rossa Taranto dai due volti non viene premiata e viene sconfitta nettamente e meritatamente dalla vice capolista Sporting Club Grotte per 8-2. Un passivo pesante al quale va sottolineato un grande primo tempo dei rossoblù bravi a coprire bene in fase difensiva e propositivi in attacco. Cava e Rambaldi prima mettono in difficoltà lo Sporting, poi è Tomassini al dodicesimo a chiudere sul secondo palo una bella azione degli ionici, Romanelli non può nulla. Sempre Taranto in avanti ma il vantaggio resta minimo, così come in più occasioni Mastrangelo impegna seriamente Reale in più occasioni. Ripresa e Cianciaruso ha l’occasione per raddoppiare ma sbaglia. Da quel momento inizia un’altra gara con gli ultimi 20 minuti in cui pian piano Taranto non regge l’urto dello Sporting Grotte. Il pari arriva all’undicesimo con Mastrangelo. Passano 3 minuti e sempre lo stesso giocatore mette a segno il 2-1. Sorpasso che dura poco nemmeno un minuto perché Cava si inventa un grandissimo gol che porta nuovamente il punteggio in parità. La Torre Rossa prova a sorpassare nuovamente la vice capolista ma in più occasioni i palloni sul secondo palo non vengono trasformati in gol e qui vien fuori il Grotte con Maestrangelo che segna il 3-2 e, poi, al 25’ un grandissimo gol di Primavera per il 4-2. Timeout di Buonafede che cambia modulo inserendo anche Nesta per Real. Ma la situazione non cambia. E’ Mastrangelo a segnare il triplo vantaggio che diventa anche più grave quando viene inserito il portiere di movimento e tre gol in rapida successione di Mastrangelo (alla fine cinquina per lui), Primavera (doppietta) e Romanelli chiudono la gara.

Il passivo pesante forse non rende appieno merito a una Torre Rossa che, comunque, ha perso tutto nel finale. Fabio Buonafede accetta il verdetto del campo, anche se “sei gol di differenza forse non ci stavano. Tolto il discorso del passivo la vittoria dello Sporting è assolutamente meritata e a loro vanno i nostro complimenti. Il rammarico c’è visto il primo tempo e le occasioni nella prima metà della ripresa. Sono comunque contento della prova, ripeto, perché non hanno mollato e non bisogna fare nessun dramma contro una squadra che, ripeto, merita la posizione in classifica. Analizzeremo giustamente gli errori e facciamo tesoro degli errori cercando di uscire gli artigli nel momento giusto. Un ko ci può stare ma non dobbiamo mollare”.

Questa la classifica attuale dopo 19 giornate. Futsal Cisternino 54 Sporting Club Grotte 42 Thuriae 36 Givova Ruvo 34 Futsal Margherita Futsal Capurso Futsal Canosa 32 San Rocco Ruvo Jonny Frog 31 Torre Rossa 28 Adelfia Futsal 25 Alberto c5 22 Atletico Cassano 18 Effe.Gi. Castellana 14 Azetium Rutigliano 4 Pellegrino Sport 1

TABELLINO

TORRE ROSSA TARANTO-SPORTING CLUB GROTTE 2-8 (primo tempo 1-0)

MARCATORI: pt 12’ Tomassini; st 11’ , 14’ Mastrangelo, 15’ Cava, 17’ Mastrangelo, 25’ Primavera, 27’ Mastrangelo, 29’ Mastrangelo, 30’ Primavera, 31’ Romanelli.

Torre Rossa Taranto; Reale, Nesta, De Paola, Cordola, Cava, Cinaciaruso, Sardiello, Rambaldi, Sergio, Tomassini, Nesta, Ble. All. Buonafede

Sporting Club Grotte: Romanelli, Pane, Pompilio, Primavera, Montanaro, Aprile, De Leonardis, Mezzapesa, Mastrangelo, Plantamura, Nitti. All. Cisternino

Arbitri: Prisco di Lecce e Dimundo di Molfetta

L’ADDETTO STAMPA DELLA TORRE ROSSA C5 FRANCESCO FRIULI