A Cagliari trasferta fondamentale per la Lazio. Contro la Promogest in palio punti pesanti. Tegola Gianni, out, recupera Di Rocco. Vittorioso: “Se vinciamo cambia tutto”. Formiconi: “Non è un bivio, credo in un gran girone di ritorno”

ROMA- L’aereo per Cagliari è decollato carico di speranze. Nel pomeriggio la Lazio Nuoto è infatti partita per la Sardegna in vista dell’incontro di domani alle 15 contro la Promogest, nella piscina Centronuoto di Quartu, valido per la 13^ giornata del campionato A1 di pallanuoto. Una sfida importante, come è sempre successo tra i biancocelesti e i ragazzi di Marcello Pettinau fin da quando, nell’estate del 2012, hanno guadagnato insieme la massima serie. Ma questa volta, se possibile, la gara assume ancor più valore delle precedenti, basta dare uno sguardo alla classifica che vede i padroni di casa penultimi a sei punti e distanti tre lunghezze dalle aquile. A fare la differenza proprio la vittoria di misura guadagnata all’ultimo secondo dalla Lazio nel girone d’andata, quando venne inaugurato nel migliore di modi il nuovo impianto del Salaria Sport Village.

DI ROCCO SI, GIANNI NO- Non è stata comunque una vigilia semplice per mister Formiconi che recupera in extremis Luca Di Rocco, a mezzo servizio durante la settimana dopo il colpo all’occhio ricevuto con il Recco, ma soprattutto rinuncia a Gianni, alle prese con un’infiammazione polmonare che lo ha costretto a casa.

“Sono contento per il rientro di Luca, mentre l’assenza di Gianni ci penalizza, sarà una partita difficile in un campo ostico – spiega il mister laziale Pierluigi Formiconi –  ricordo bene la gara dell’anno scorso, fu molto complicata, la loro squadra mi sembra leggermente più debole hanno perso alcuni elementi ma restano un buon gruppo con un ottimo allenatore, non dobbiamo pensare che sia un bivio, per loro è quasi l’ultima spiaggia per noi no, credo che sulla carta possiamo fare ancora 12 punti in questo girone di ritorno, sono contento della crescita di Claudio (Bisegna), se lui ci aiuta dietro siamo ben felici, vogliamo vincere”.

GOL VITTORIOSO- “Ricordo bene il gol, scotta molto, per ora sta facendo la differenza, è stato importante come del resto la vittoria con l’Acquachiara” racconta proprio l’autore della rete decisiva nella gara d’andata, Antonio Vittorioso che sull’avversario spiega: “Non sarà facile, la Promogest ce la metterà tutta perché per loro è l’ultima spiaggia, dobbiamo entrare in acqua determinati altrimenti si complicano le cose, dal punto di vista della rosa noi abbiamo forse qualcosa in più, ma loro hanno giocatori importanti come Volarevic e Tomasic che sono determinanti, sappiamo quali sono i loro punti di forza come loro conoscono la nostra organizzazione. E’ da un mese e mezzo che pensiamo a questa partita, siamo tranquilli, abbiamo preparato tatticamente la gara, sappiamo come giocarla, ora tocca a noi”. Il capitano biancoceleste sottolinea poi l’importanza della gara anche in chiave futura: “Se vinciamo andiamo a 6 punti da loro con due scontri diretti vinti, penso che da qui alla fine del campionato possiamo fare un buon cammino, se si vince domani possiamo pensare ad un filotto di partite che ci può portare perfino in zona play off, certo l’assenza di Gianni peserà moltissimo, senza di lui restiamo con un solo difensore di ruolo (Matovic) e questo costringerà Pierluigi ad adattare qualcun altro”.

CONVOCATI- 13 i convocati da Pierluigi Formiconi: Africano (VC), Bisegna (P), Calcaterra, Cannella, Colosimo, Correggia (P), Di Rocco, Gianni, Leporale, Maddaluno, Matovic, Mele, Vitale, Vittorioso (C).

Quartu S.E., Sabato 18 gennaio 2014,

Piscina CENTRONUOTO ore 15.00

Promogest – SS Lazio Nuoto

Arbitri:Brasiliano e Pinato

Ufficio Stampa S.S. Lazio Nuoto