Domani 18 gennaio 2013, alle ore 15, al Centro Sportivo Plebiscito Padova, il setterosa patavino della LANTECH-PLEBISCITO giocherà la prima giornata di ritorno del campionato di pallanuoto femminile di serie A1 contro il Messina .

Un girone di andata concluso la settimana scorso con una buona vittoria contro il Bologna e che ha assicurato il quarto posto in classifica per la squadra del coach Stefano Posterivo.

A dare voce in vista del mach di domani abbiamo voluto intervistare le nostra numero 1 e la nostra numero 2, Laura Teani e Laura Barzon, due pilastri di questo gruppo davvero giovane e volenteroso.

Da quanti anni vi conoscete?

LAURA TEANI: ci conosciamo da 7 anni

Ti ricordi anche quando e dove?

LAURA TEANI: ci siamo conosciute nel 2007 , in un primo collegiale con la nazionale giovanile ,nate nell’1989, mi ricordo pure dove , eravamo a Salerno

7 anni di partite giocate insieme ,qual’è il ricordo più bello?

LAURA BARZON: tanti sono i successi e ricordi positivi che porto con me, giocati insieme a Laura. Ritengo che la più grande vittoria è stata in Ungheria , vincendo l’europeo con la nazionale giovanile, ma non posso non ricordare anche il terzo posto di questa estate alle Universiadi di Kazan.

Tornando al campionato attuale , un girone d’andata finito al quarto posto, cosa ne pensi?

LAURA TEANI:penso che potevamo fare sicuramente meglio, abbiamo lasciato qualche punto per strada a causa della nostra giovane età e a volte per la poca esperienza nell’affrontare una partita dal primo e all’ultimo secondo , sempre con la giusta concentrazione e determinazione.

Cosa potete migliorare ancora per arrivare pronte alla fase finale?

LAURA BRZON: sicuramente dobbiamo ancora un po’ lavorare sul nostro carattere, soprattutto a livello mentale . A livello fisico siamo pronte, ci stiamo impegnando molto e ci buttiamo in acqua tutti i giorni sempre con la giusta concentrazione e voglia di fare bene. Un po’ di rabbia e cattiveria agonistica ci aiuterà molto a crescere.

Domani il Messina, squadra comunque preparata, su cosa dovrete fare attenzione?

LAURA TEANI: non dobbiamo sicuramente attenuarci al loro ritmo, sono un buon gruppo, ma io preferisco sempre vedere la mia squadra e so che dobbiamo essere noi ad impostare il nostro gioco e ritmo.

Quali possono essere i vostri punti di forza?

LAURA BARZON:la coesione, il gioco di squadra e soprattutto la collegialità del gruppo. Non dobbiamo avere paura delle nostre capacità e di quello che siamo. Siamo giovani ma con tanta voglia di fare bene e abbiamo la completa fiducia tra di noi e del nostro allenatore Stefano.

Cosa vuoi dire alla tua numero 2?

LAURA TEANI: continua a lavorare intensamente come stai facendo quest’anno, che raggiungerai grandi traguardi nella pallanuoto e nella tua vita . Credi più in te stessa . spero di vincere ancora tanto insieme a te. Ti voglio bene

Cosa vuoi dire alla tua numero 1?

LAURA BARZON:alla mia spalla sinistra nella presentazione voglio dire che voglio continuare a essere la tua numera 2 per sempre, giocare con te per altri tanti anni per divertirci e combattere per tanta vittorie.