Bolzano termina la stagione con una sconfitta, la seconda di fila a Dornbirn. Foxes ko 8:1 a Dornbirn e quarti dopo la stagione regolare. Di Sharp l’unica marcatura biancorossa. Venerdì al via il pick round: per i ragazzi di Pokel trasferta a Salisburgo.

A Dornbirn è notte fonda, ma poco importa. Biancorossi rimaneggiati e sconfitti 8:1 dai padroni di casa. Bolzano riparte dalla certezza del quarto posto al termine della stagione regolare. Nell’ultimo impegno prima dell’inizio della seconda fase, coach Pokel tiene a riposo alcuni giocatori non al meglio: mancano a roster Sebastien Pichè, Matt Tomassoni, Hannes Oberdörfer e Ziga Pance. In porta spazio per Hell, a roster anche il giovane Matthias Albarello. Partenza in salita per il Bolzano. Dornbirn fa la partita e passa al 05.36: Plante serve il liberissimo Mink, che batte Hell. Bolzano che fatica e allora arriva il raddoppio, al 09.25. Luciano Aquino in versione assist–man, disco per Mink che firma la doppietta personal. Coach Pokel chiama time-out, biancorossi in difficoltà. Bolzano ci prova con Kim Strömberg ma è l’unico acuto davanti a Dennis. Primo tempo sul 2:0 per Dornbirn.

Nel secondo tempo Bolzano che prova a fare qualcosa di più, ma senza grandi risultati. Dornbirn, con l’uomo in meno (Montgomery in panca), che vola sul 3:0, dopo un rapido contropiede concretizzato da James Arniel. Foxes al tappeto. In powerplay arriva anche il 4:0 austriaco: la firma, al 24.23, è di Chris D’Alvise. La partita scorre via liscia per i padroni di casa, che in chiusura di tempo, regalano ancora un dispiacere a Hell. Il 5:0 è cosa fatta e arriva al 36.22, con la tripletta personale di Graham Mink. Secondo tempo in archivio sul pesante 5:0.

Nell’ultima frazione della stagione regolare, Dornbirn esagera e vola ancora. In superiorità numerica c’è ancora il timbro di Mink al 47.55, il 7:0 è di Chris D’Alvise (doppietta per lui). Dornbirn spinge ancora e raggiunge quota otto con Martin Oraze. Il Bolzano ha già la testa a venerdì prossimo, ma trova la forza per trovare la rete, che rovina la serata perfetta di Adam Dennis. La firma è di Sharp al 53.05. Finisce 8:1 e adesso è già tempo di pensare alla prossima settimana. Al via il pick round, con le migliori sei della regular season. Per i Foxes è subito trasferta sul ghiaccio della corazzata Red Bull Salzburg.

Dornbirner Eishockey Club – HCB Alto Adige 8:1 (2:0, 3:0, 3:1)

Dornbirner Eishockey Club:
Dennis (Madlener); D’Aversa-Magnan, Lembacher-Plante, Montgomery-Oraze; Aquino-Feichtner-Mink, D’Alvise-Arniel-Grabher, Petrik-Jarrett-Mairitsch, Putnik-Wolf-Häussle

Allenatore: Allenatore: Dave MacQueen

HCB Alto Adige: Hell (Hübl); Egger-Nicoletti, Charlebois-Miglioranzi, Albarello; Sharp-Strömberg-Santorelli, Whitfield-John Esposito-Beaudoin, Schofield-Insam-Gander, Angelo Esposito-Zisser-Bernard, Wunderer, Frank.
Allenatore: Tom Pokel

Reti: 1:0 Graham Mink (05.36), 2:0 Graham Mink (09.25), 3:0 James Arniel (21.52), 4:0 Chris D’Alvise (24.23), 5:0 Graham Mink (36.22), 6:0 Graham Mink (47.55), 7:0 Chris D’Alvise (48.39), 8:0 Martin Oraze (48.59), 8:1 MacGregor Sharp (53.05)

Spettatori: 3800

EBEL, risultati domenica 12 gennaio 2014

SAPA Fehervar AV19 – EHC Liwest Linz 1:4 (0:2, 1:0, 0:2)

0:1 Jason Ulmer (07.22), 0:2 Patrick Leahy (08.37), 1:2 Bence Sziranyi (22.03), 1:3 Rob Hisey (49.25), 1:4 Daniel Oberkofler (59.12).


HC TWK Innsbruck – EC Red Bull Salzburg 1:4 (1:1, 0:2, 0:1)

1:0 Alexander Holler (08.49), 1.1 Evan Brophey (18.09), 1:2 Thomas Raffl (30.03), 1:3 Manuel Latusa (37.10), 1:4 Mark Cullen (56.45).


HDD Telemach Olimpija Ljubljana – EC Klagenfurter AC 1:2 d.t.s. (1:0, 0:0, 0:1, 0:1)

1:0 Andrej Hebar (12.35), 1.1 Tyler Spurgeon (46.07), 1:2 Tyler Scofield (62.59)

UPC Vienna Capitals – EC Villacher SV 11:1 (5:0, 4:1, 2:0)

1:0 Rafael Rotter (01.56), 2:0 Dustin Sylvester (06.51), 3:0 Markus Sclacher (16.01), 4:0 Francois Fortier (18.22), 5:0 Nikolaus Hartl (19.24), 6:0 Francois Fortier (21.34), 7:0 Dustin Sylvester (27.04), 8:0 Jonathan Ferland (29.15), 9:0 Rafael Rotter (29.31), 9:1 Alexander Rauchenwald (36.44), 10:1 Benoit Gratton (52.32), 11:1 Rafael Rotter (58.49).

Moser Medical Graz 99ers – HC Orli Znojmo 2:3 (0:1, 1:0, 1:2)

0:1 Patrik Novak (08.11), 1:1 Roland Kaspitz (26.39) 1:2 Petr Beranek (43.05), 1:3 Ondrej Fiala (48.44), 2:3 Francis Lemieux (59.58).

La classifica finale della Erste Bank Eishockey Liga:

1. UPC Vienna Capitals 62 punti

2. EHC Liwest Linz 62

3. EC Red Bull Salzburg 61

4. HCB Alto Adige 57

5. HC Orli Znojmo 56

6. EC Villacher SV 54

7. EC Klagenfurter AC 48

8. Dornbirner Eishockey Club 46

9. Moser Medical Graz 99ers 45

10. SAPA Fehervar AV19 43

11. HC TWK Innsbruck 24

12. HDD Telemach Olimpija Ljubljana 21

La nuova fase riparte con queste classifiche:

Pick round

1. UPC Vienna Capitals 4 punti

2. EHC Liwest Linz 3

3. EC Red Bull Salzburg 2

4. HCB Alto Adige 1

5. HC Orli Znojmo 0

6. EC Villacher SV 0

Playoff race

1. EC Klagenfurter AC 4

2. Dornbirner Eishockey Club 3

3. Moser Medical Graz 99ers 2

4. SAPA Fehervar AV19 1

5. HC TWK Innsbruck 0

6. HDD Telemach Olimpija Ljubljana 0