Prima partita in casa contro i cugini della Mestrina

Domani, 11 GENNAIO, alle ore 16.30, presso gli impianti sportivi del centro sportivo del Plebiscito in via Geremia, si affronteranno il PLEBISCITO PADOVA e la MESTRINA, prima partita del CAMPIONATO NAZIONALE DI SERIE B.

Questa partita aprirà il cammino delle due squadre, entrambe motivate e determinate a fare un ottimo campionato; una partenza coi fuochi d’artificio quindi, tra due formazioni prerate ed organizzate, tra cui corre da sempre una rivalità sportiva molto accesa, dalle giovanili fino alle prime squadre.

I ragazzi di Mister Cattaruzzi sono pronti ad incominciare, incoraggiati dalle parole dei massimi vertici del Plebiscito: Questanno afferma il presidentissimo Lino Barbiero ci sono sicuramente le premesse per giocare un ottimo campionato. Ho assistito alla preparazione invernale, ho visto i ragazzi allenarsi e credo che ci siano i requisiti adatti ad arrivare ai vertici della serie B e riconquistare la categoria superiore. Crediamo fortemente nella squadra aggiunge David Barbiero la squadra è giovane e motivata, e soprattutto totalmente padovana. Gli sponsor per questo campionato sono pochi, ringraziamo dunque chi ci sostiene: AlTi Color e lo sponsor tecnico Aquarapid.

Anche il tecnico della squadra padovana, Fabrizio Cattaruzzi, spende due parole sulla stagione che sta per incominciare e sulla rosa a sua disposizione: “Dopo un’annata finita male come quella dell’anno scorso la voglia di ricominciare era immediata, volevamo dimostrare subito di poter far meglio, che quella dell’anno scorso è stata solo una brutta parentesi.

Ripartire dopo sei mesi è una liberazione, è il momento tanto atteso, è il nostro momento!

La rosa è cambiata, abbiamo perso in esperienza ma giovani promettenti innesti si stanno dando da fare e non stanno deludendo le aspettative.

Siamo pronti e preparati, l’unica mia preoccupazione è quella di incominciare subito con un derby, ma dobbiamo calarci subito nella realtà della serie B, dove ogni partita è importante e non dobbiamo farci attanagliare da un ingiustificato nervosismo.”

Completa il discorso del tecnico il direttore sportivo Paolo Pisani, “domani per i ragazzi si prospetta una partita difficile, contro una squadra che ha perso giocatori importanti ma che ha acquistato altri atleti di spessore, come Mammarella, che fino allo scorso anno giocava in serie A1 a Brescia.

Partiamo molto motivati, tecnico e rosa confermati, quindi fiducia ai giovani padovani, da cui ci si aspetta un salto di qualità, (Rigon, Savio, Ciatto, Tono, e i due portieri Ranzato e Destro) che saranno guidati dai senatori della squadra Filippetto, capitan Tomasella, Zanovello e Conte.

Da segnalare gli innesti di Robusto e Kalemba, e l’addio all’attività sportiva di Moldvai, a cui l’intera squadra sente di dover dare un ringraziamento particolare per gli anni passati insieme!

L’ultima cosa che sento di dover dire, forse la più importante, è che domani ci aspettiamo un pubblico numeroso, a partire dalle giovanili fino a tutti gli amici, suppoters e amanti del bellissimo sport della pallanuoto, per riportare un pò di entusiasmo in piscina, fattore che l’anno scorso è un pò mancato.”