Risultati in chiaro-scuro per i due equipaggi del Provincia Granda Rally Club che, fra venerdì e sabato, hanno preso parte al 5° Rally Sanremo Leggenda, gara articolata su undici tratti cronometrati per un totale di 102 chilometri di prove speciali e 322 complessivi.Ottimo il risultato per Danilo Baravalle e Marco Armelio, su Peugeot 207 R3T, che conquistano la settima posizione assoluta, seconda di Gruppo R e prima di classe. Gara incisiva e molto regolare per i due che s’insediano stabilmente nella top-ten fin dalla prova d’apertura, concludendo la tappa del venerdì all’ottava posizione assoluta. Nella tappa del sabato confermano quanto di buono fatto vedere il giorno precedente e, nonostante alcuni problemini alla vettura, risolti poi in assistenza, giungevano all’arrivo sul lungomare sanremese con la settima posizione assoluta.

Notevolmente più sfortunato il finale per l’altro equipaggio in gara, Renzo Cavallero e Silvia Bovero, con la Citroen Saxo del team Mattio Motorsport. Conclusa la prima tappa in 21° posizione assoluta e seconda di classe, a 0”4 da Uliana-Bonato, nel corso della prova d’apertura del sabato, il primo passaggio sul “Passo Teglia”, Cavallero-Bovero riuscivano ad allungare concretamente, assumendo il comando della Classe N2 con oltre 13” di vantaggio. La prova successiva risultava, purtroppo, decisiva per l’equipaggio ligure che, a seguito di una toccata, sprofondava al 33° posto in classifica generale. Pur con il ponte danneggiato, nella restante parte di gara recuperavano diverse posizioni, realizzando il miglior tempo in sei prove speciali, per concludere la manifestazione al 24° posto assoluto e quinto di Classe N2. Grande rammarico per il pilota sanremese dopo aver visto sfumare la vittoria ed un ottimo piazzamento in classifica generale nella gara di casa, nonostante aver vinto nove delle undici prove in programma.

Nella foto Baravalle_Armelio

Ufficio Stampa

A. OTTONELLO