Mercedes-AMG conquista il titolo costruttori
Mercedes-AMG raccoglie i frutti di una stagione da protagonista e si aggiudica il titolo costruttori nel campionato Superstars 2013, confermando l’ottimo lavoro di squadra del Team Mercedes-AMG Romeo Ferraris. Otto gare che hanno visto le Mercedes C 63 AMG di Vitantonio Liuzzi e Thomas Biagi sempre nelle prime file del campionato, conquistando 3 pole position e 5 vittorie.
Sotto gli applausi di oltre 26.000 appassionati che hanno gremito le tribune di Vallelunga in occasione dell’ultima gara del campionato Superstars, Mercedes-AMG ha conquistato il titolo costruttori al termine di un’intensa stagione che ha visto le C 63 AMG del team Mercedes-AMG Romeo Ferraris protagoniste assolute del Superstars International Series 2013.

 

In otto gare, Liuzzi e Biagi, rispettivamente terzo e quarto nella classifica piloti, sono saliti sul podio ben 16 volte, conquistando 3 pole position e 5 vittorie, per un totale di 377 punti.
Al termine dell’ultimo week-end di gare, Thomas Biagi, che fino all’ultimo ha lottato anche per il titolo piloti, ha dichiarato: “La mia prima stagione al volante della Mercedes C 63 AMG è stata davvero soddisfacente con una pole position, due vittorie e sette podi. Gli uomini del team Romeo Ferraris, con il supporto di Mercedes-AMG, hanno lavorato duramente durante tutta la stagione e ad ognuno di loro va il mio ringraziamento per l’impegno speso giorno dopo giorno”.
“E’ stato un campionato incerto fino all’ultima gara”, ha sottolineato Tonio Liuzzi. “Il titolo costruttori è il risultato di un grande lavoro di squadra. Il team ha dato sempre il massimo e gara dopo gara ho affinato il feeling con la Mercedes C 63 AMG, una vettura straordinaria, con un enorme potenziale che mi ha permesso di competere sempre tra le prime file”.  
“Questo grande risultato ci rende orgogliosi”, ha dichiarato il team manager Romeo Ferraris. “La C 63 AMG già nella versione stradale vanta prestazioni straordinarie ed è un vantaggio per un preparatore, ma è anche una grande responsabilità gestire un Marchio come Mercedes che vanta un’incredibile storia di successi nel Motorsport”.

Ufficio Stampa Mercedes-Benz