I ragazzi di Pokel iniziano venerdì sera a Klagenfurt la lunga serie lontano dal pubblico. Nella tana dei campioni EBEL in carica, Egger e compagni affronteranno la prima di quattro trasferte di fila. Pokel carica i suoi. “Pensare partita dopo partita e riprendere coraggio”. Venerdì possibile debutto per il nuovo terzino francese Kevin Hecquefeuille.

Reduce da due sconfitte di fila contro i Graz 99eers, i Foxes ripartono in campionato, nell’unico impegno della settimana della Erste Bank Eishockey Liga. Egger e compagni viaggiano alla volta di Klagenfurt, ospiti dei campioni in carica del KAC, formazione che riparte con grandi ambizioni anche in questa stagione. L’HCB Alto Adige giocherà la prima di quattro sfide consecutive in trasferta: prima Klagenfurt, poi, nell’ordine, Dorbirn, Villach e Lubiana. “Sarà un periodo molto tosto – dice coach Tom Pokel – ma non dobbiamo assolutamente fare calcoli: bisogna pensare partita dopo partita. Sono soddisfatto del rendimento della squadra – aggiunge – nell’ultima contro Graz i ragazzi hanno dato tutto, ma è salita un po’ di paura alla fine e abbiamo pagato. Forse la squadra sta avvertendo il troppo entusiasmo che si è creato attorno a noi: siamo contenti e orgogliosi del supporto e del calore del nostro pubblico – continua Pokel – ma non dobbiamo dimenticare da dove veniamo e quali sono i nostri reali obiettivi”.

Sul Klagenfurt, Pokel è di poche parole. “Sono i campioni in carica – sorride – basta questo per capire il grado di difficoltà del match che affronteremo”. Sull’arrivo del nuovo innesto, il terzino francese Kevin Hecquefeuille il tecnico del Bolzano dice. “Cercavamo un terzino europeo con esperienza internazionale, Kevin è un giocatore solido, che potrà darci una grossa mano”.

Proprio Kevin Hecquefeuille è già sbarcato e potrebbe fare il suo esordio venerdì sera a Klagenfurt. “Sono orgoglioso di vestire questa maglia – esordisce il 28enne difensore della nazionale transalpina – Bolzano è una piazza importante, la EBEL è un torneo prestigioso di ottimo livello. Sono sicuro di avere fatto la scelta giusta, non potevo lasciarmi sfuggire questa opportunità”.

Klagenfurt a ranghi ridotti

Il KAC campione in carica ha iniziato la nuova stagione con 3 vittorie e 4 sconfitte, l’ultima sul ghiaccio di Dornbirn. I pluricampioni d’Austria (30 titoli in bacheca) in casa hanno vinto una sola volta finora, all’overtime contro Villach. Per coach Christer Olsson non mancano i problemi di infermeria, affollata più che mai: oltre a Jamie Lundmark, Tyler Spurgeon e Stefan Geier, mancherà infatti anche Patrick Harand, che contro Dornbirn ha riportato uno stiramento al collaterale esterno del ginocchio destro.

Bolzano, per parte sua, viaggerà alla volta della Carinzia al gran completo. Dato statistico: le due squadre si sono affrontate per l’ultima volta il 17 settembre del 2008: al Palaonda di Bolzano, in un test amichevole, vittoria 4:3 per il Kac. Nelle file austriache milita l’ex attaccante dei Foxes Colton Fretter (a Bolzano nella stagione 2010-2011 45 caps e 55 punti totali) ha disputato finora un grande inizio di stagione, con 4 gettoni e sei punti totali (3 gol e altrettanti assist). Si gioca venerdì sera alla Messehalle, face off alle 19:15.

Il programma della EBEL nel fine settimana

Giovedì 3 ottobre 2013 (ore 19:15)

Sapa Fehervar AV – Red Bull Salzburg

UPC Vienna Capitals – EHC Liwest Linz

Venerdì 4 ottobre 2013 (ore 19:15)

HC Orli Znojmo – HDD Telemach Olimpija Ljubljana (ore 18:30)

EC Klagenfurter AC – HCB Alto Adige

TWK Innsbruck – Moser Medical Graz 99ers

EHC Liwest Linz – EC Villacher SV

Sapa Fehervar AV – Dornbirner EC

Domenica 6 ottobre 2013 (ore 17:30)

EHC Liwest Linz – Sapa Fehervar AV

TWK Innsbruck – EC Klagenfurter AC

EC Villacher SV – HC Orli Znojmo

Red Bull Salzburg – HDD Telemach Olimpija Ljubljana

Moser Medical Graz 99ers – UPC Vienna Capitals (ore 17:45)

La classifica della Erste Bank Eishockey Liga

1. HCB Alto Adige 12 punti (+1 partita)

2. EC Villacher SV 10

3. EHC Liwest Linz 10

4. UPC Vienna Capitals 8 (-1 partita)

5. Moser Medical Graz 99ers 8

6. EC Klagenfurter AC 7

7. HC Orli Znojmo 7 (-1 partita)

8. TWK Innsbruck 6

9. Sapa Fehervar AV 6 (-1 partita)

10. Dornbirner EC 6

11. Red Bull Salzburg 5

12. HDD Telemach Olimpija Ljubljana 2

Ufficio Stampa