Si disputerà nel weekend di Pasqua la prima fase dei play off. Arancio blu in campo

domenica e lunedì. Gli avversari saranno i padroni di casa della Lube Banca Marche Macerata

e Marmi Lanza Verona

Monza, 5 aprile 2012. Avranno inizio fra 2 giorni i gironi dei quarti di finale dei Play Off, fase conclusiva del campionato serie A1 Sustenium: l’Acqua Paradiso Monza Brianza, 7° in classifica al termine della Regular Season, incontrerà le avversarie che compongono il girone B, la Lube Banca Marche Macerata, classificatasi al 2° posto, e la Marmi Lanza Verona, che ha chiuso occupando l’11° piazza.

Per la formula adottata quest’anno, tutte e tre le partite avranno luogo in casa della squadra meglio classificata in campionato: gli arancio blu si stanno quindi preparando per la trasferta al Palasport Fontescodella, nella provincia marchigiana.

Al termine del weekend pasquale le prime classificate di ogni girone saranno qualificate per le Semifinali, che vedranno le quattro squadre (vincente girone A vs vincente girone D – vincente girone B vs vincente girone C) impegnate nelle date di giovedì 12, domenica 15 e (in caso di spareggio) mercoledì 18 aprile. Sarà poi il momento della Finale: la formazioni che avranno superato le fasi precedenti si giocheranno lo scudetto 2011-2012 nel V-Day (“Un giorno speciale per tutta la pallavolo”, ha detto coach Emanuele Zanini) che avrà luogo domenica 22 aprile alle 17.30 al Forum di Assago, e che verrà trasmesso in diretta su Rai Sport 1.

Ma nell’immediato futuro dell’Acqua Paradiso c’è la doppia sfida contro Macerata e Verona.

I monzesi saranno in campo da domenica, quando alle 18.00 incontreranno una tra le due possibili avversarie; quale, delle due, gli arancio blu lo sapranno solo sabato sera, al termine del match che aprirà il girone B e che vedrà la Marmi Lanza e la Lube l’una contro l’altra (ore 18.00): la perdente di questa prima partita incontrerà, domenica, Monza, che lunedì (ore 18.00, diretta Sportube.tv) sarà invece di fronte alla vincente di sabato.

L’Acqua Paradiso arriva a questo importante appuntamento dopo un finale di campionato piuttosto agitato: sia dal punto di vista agonistico, a causa delle sei sconfitte consecutive interrotte solo il 1 aprile dalla vittoria casalinga per 3 a 1 contro Vibo Valentia; sia per quanto riguarda il futuro della società, messo improvvisamente a rischio dalle parole della presidentessa Giulia Gabana, che poche settimane fa ha annunciato di dover dire addio alla Gabeca Pallavolo.

Emanuele Zanini, allenatore arancio blu, sa che la sua squadra dovrà concentrarsi solo sulle due partite, da giocare per vincere: “Noi vogliamo partire da un reset assoluto – ha infatti dichiarato il coach di Monza – con la mente sgombra da qualunque tipo di condizionamento sul presente e sul futuro”; Zanini ha poi proseguito con un’analisi sulle avversarie che l’Acqua Paradiso incontrerà nel proprio cammino: “Ovviamente è Macerata a partire da favorita, perché gioca in casa ed è arrivata seconda in Regular Season. In ogni caso, noi dovremo giocare al massimo sia contro Verona che contro Macerata per cercare di prevalere: dobbiamo assolutamente essere preparati a giocare due partite tiratissime”.

Zanini spiega in che ottica l’Acqua Paradiso si prepara a questa fase conclusiva del campionato, e perché i tre giorni di gare che aspettano le 12 classificate possano potenzialmente rimettere tutta la stagione in discussione: “I play off azzerano tutto, possono rimettere in gioco una serie di situazioni, anche per le squadre che magari hanno avuto, per diversi motivi, un percorso difficile in Regular Season”; la formula a gironi introdotta quest’anno amplifica queste possibilità, ma aumenta i rischi legati allo stato di forma dei giocatori: “Con questa formula particolare, nella quale in una o due partite ci si gioca tutto, naturalmente avere a disposizione al meglio tutti gli effettivi o non avere un giocatore importante può significare tanto”.

Le squadre avversarie

Lube Banca Marche Macerata: tra le tre del girone B, è Macerata a partire da favorita per la vittoria: la formazione di coach Alberto Giuliani ha chiuso la Regular Season al secondo posto, dietro a Trento, e potrà dunque sfruttare il fattore campo. L’Acqua Paradiso è uscita sconfitta dalla Lube in entrambi gli incontri, ma sia all’andata che al ritorno i marchigiani l’hanno spuntata solo al quinto set.

Lube Banca Marche Macerata – Acqua Paradiso Monza Brianza

Precedenti: 38 (24 successi Macerata, 14 successi Monza Brianza)

Precedenti in questo Campionato: 2 (2 successi per Macerata – doppio 3-2)

Precedenti nei Play Off: nessun precedente nei Play Off Scudetto

Lube Banca Marche Macerata: Jean-Francois Exiga a Monza dal 2009 al 2011, Cristian Savani a Monza (Montichiari) dal 2001 al 2004, Dragan Travica a Monza dal 2009 al 2011.

Acqua Paradiso Monza Brianza: Facundo Conte a Macerata nel 2010-2011, Marco Molteni a Macerata nel 2003-2004.

Marmi Lanza Verona: 11° posto in classifica al termine del campionato, Verona ha occupato la penultima piazza disponibile per la qualificazione ai play off. Gli uomini guidati da Bruno Bagnoli hanno dato, in Regular Season, filo da torcere a Monza, soprattutto all’andata, quando, in trasferta, gli arancio blu hanno vinto solo al tie break; diverso l’esito del match di ritorno, che ha visto l’Acqua Paradiso imporsi per 3 set a 0 sul campo del PalaIper.

Acqua Paradiso Monza Brianza – Marmi Lanza Verona

Precedenti: 16 (12 successi Monza Brianza, 4 successi Verona)

Precedenti in questo Campionato: 2 (2 successi per Monza Brianza: 2-3 all’andata, 3-0 al ritorno)

Precedenti nei Play Off: nessun precedente nei Play Off Scudetto

Marmi Lanza Verona: Marco Meoni a Macerata dal 1996 al 2003, Stefano Patriarca a Macerata dal 2003 al 2007 (Settore Giovanile), Lorenzo Smerilli a Macerata dal 2004 al 2007 (Settore Giovanile), nel 2007-2008 e nel 2009-2010.

Acqua Paradiso Monza Brianza: Simone Buti a Verona nel 2007-2008.

Carola Lascala / Irene Caprì

Ufficio Stampa

Acqua Paradiso Monza Brianza