NICOLETTI: “STIAMO LAVORANDO PER ARRIVARE FINO IN FONDO”

Trascorre via senza particolari problemi la prima settimana di ‘richiamo’ per l’Italcave Real Statte in vista dei playoff scudetto. Il team Tony Marzella ha lavorato sia sotto l’aspetto fisico sia sotto quello mentale. Dettagli da limare per poter giocarsi tutte le proprie carte in vista della più grande novità di questa stagione di Serie A ossia la post season articolata in questo modo, ossia nell’incrocio tra le squadre dei due gironi in base alla posizione di classifica. Le rossoblu ripartiranno dalla gara contro il Portos per dimostrare che “noi ci siamo e vogliamo dire la nostra fino alla fine”. Susanna Nicoletti è chiara nel fare il punto della situazione in casa Italcave al termine degli allenamenti e delle amichevoli disputate dalla squadra ionica.

“Bisogna ricordare alcune cose per poter analizzare meglio il momento – spiega Nicoletti -. A Pesaro, contro la Virtus Roma e nell’arco di tutto il campionato abbiamo giocato delle partite di alto livello. È vero, una volta raggiunto l’obiettivo siamo calati penso più psicologicamente che fisicamente. Prendiamo però tutto ciò che è stato positivo nell’arco dell’intera annata e lavoriamo su ciò che non è andato per il verso giusto. La grande squadra si è vista in passato e si vedrà adesso. Queste 3 settimane di pausa ci permettono di recuperare dai vari acciacchi fisiologici in una stagione lunga come questa che vedrà il suo momento più emozionante proprio con questi playoff”.

Spareggi che, come detto, sono la grande novità per il modo in cui sono stati articolati in questa annata sportiva. “Può essere un vantaggio per tutti i team e lo spettacolo dovrebbe essere assicurato. Rispetto alle Final Eight o la coppa Italia giocare a una settimana di distanza permette a ciascuna giocatrice di recuperare fisicamente e alla squadra di poter avere anche una seconda chance per qualificarsi. Sono sfide particolari dove l’adrenalina sale e dove sarà necessario avere massima concentrazione e la giusta pressione”.

Proprio per questo al Portos la squadra rossoblu preferisce pensare più avanti.

“Diamo tempo al tempo – chiosa Nicoletti-. Iniziare già da ora a parlare della squadra marchigiana può essere deleterio. Quindi preferiamo essere unite nel pensare prima a noi stesse, migliorarci e poi inizieremo lavoreremo nello specifico sui quarti di finale”.

Dove può arrivare l’Italcave Real Statte si chiedono in molti. L’esperienza del club più titolato d’Italia fa’ inserire il sodalizio di via Principe di Piemonte tra le favorite al titolo. La strada è indicata dalla stessa numero 10 e capocannoniera delle rossoblu con 25 sigilli. “Se giochiamo da Real Statte possiamo arrivare fino in fondo. Per poterlo fare servirà, come sempre, l’apporto di tutti. Dobbiamo far valere lo spirito di squadra che è stato l’elemento fondamentale di tutti i nostri successi. Al tempo stesso massima concentrazione e nessuna distrazione. Le qualità le abbiamo: adesso dobbiamo continuare a dimostrarle sul campo di gioco”.

L’ADDETTO STAMPA DEL REAL STATTE FRANCESCO FRIULI