Lo storico campione della pallacanestro italiana, ospite al Palabianchini per Latina-Firenze; il presidente: “Sono onorato della sua presenza”

Sfiorando il cielo dei play off con un dito e pronto ad abbracciarsi a tutti gli appassionati di basket latinensi per esultare ad una importante vittoria. In vista della gara che potrebbe regalare alla Benacquista Assicurazioni Latina un meritatissimo traguardo, il Presidente Cavalier Lucio Benacquista ha il piacere di annunciare la presenza al Palabianchini, per Latina-Firenze di domenica sera, di un grande campione del basket italiano: Carlton Myers, giocatore che ha militato in tutte le squadre storiche della Lega A e campione d’Europa con la nazionale nel 1999. Un pezzo di storia della nostra pallacanestro, che il presidente è felice di averlo al Palasport per applaudire le gesta di Mattia Ferrari e tutta la truppa nerazzurra: “Sono onorato di avere al Palazzetto un grande uomo di sport come Carlton Myers, la cui figura carismatica sarà molto importante per una città con numerosi amanti del basket come Latina; e che potrà rappresentare uno stimolo in più per i nostri ragazzi nell’affrontare questo match”. Il presidente, ci racconta come nasce questa bella iniziativa di regalare l’accesso al Palabianchini a tutti i tifosi: “E’ un tentativo che non è nuovo da parte della nostra società, perché è stato già fatto nel passato – spiega il cavaliere -; e che tende a far innamorare ancora di più di questo sport la gente di Latina. E’ molto importante fare il pieno di spettatori a questa partita contro Firenze, perché ci sono in palio due punti che servono per regalarci un traguardo insperato prima d’oggi. Bello pensare, da parte della nostra società – prosegue – che dopo tutti i sacrifici fatti siamo arrivati ad un traguardo così prestigioso e, per farlo, contiamo sul nostro uomo in più in campo, quale è appunto il pubblico. Questi ragazzi, meritano tutta l’attenzione possibile, tale da rinnovare tutto lo spirito cestistico a Latina e, per questo invito tutti ad approfittare di questa iniziativa”. Così il presidente su un bilancio complessivo della stagione: “Abbiamo avuto i nostri normali alti e bassi – commenta il presidente – perché era necessario dar tempo alla squadra per ben amalgamarsi. Il merito per esserci risollevati va tutto al nostro Coach Mattia Ferrari ed al suo staff tecnico, che hanno fatto il possibile per far crescere tanti giovani che per la prima calcavano il parquet della terza serie a livello nazionale. Inoltre, – sottolinea il presidente – se guardiamo il lato economico il bilancio è più che positivo perché rispetto all’anno precedente abbiamo avuto spese minori ed anche puntando sui giovani siamo riusciti ad avvicinarci ad un grande obiettivo che ci permette di guardare serenamente anche al futuro”. Una parola in particolare per pubblico e giocatori: “Grazie! Ai giocatori per quello che hanno sempre messo in campo; ed al pubblico che vorrà essere presente per darci una grossa con il proprio calore”.

Ufficio stampa Benacquista Assicurazioni Latina Basket