Come ogni grande evento che si rispetti, anche le Final Four di Coppa Italia 2012 vedranno la presenza di una Miss a tenere a battesimo la manifestazione. Sarà la giovanissima Valentina Vignali a fare gli onori di casa già nella conferenza stampa di domani, oltre a premiare il 5 aprile prossimo la squadra vincente con la Coppa Italia sul parquet del PalaDozza.

Giovane, bellissima e altissima, un fisico da autentica modella e da cestista…una passione quella della pallacanestro che l’ha sempre accompagnata, partendo dalla sua Rimini per poi proseguire a Cervia dove ha giocato per diverse stagioni, anche in A2. Valentina sarà cosi scherzosamente ribatezzata Miss Tagliatella Cup 2012, quale volto femminile di queste Final Four di Coppa Italia che si terranno tra pochi giorni a Bologna.

Abbiamo fatto due chiacchiere con lei, a poche ore dalla Conferenza Stampa, ecco cosa ci ha raccontato….

Ciao Valentina domani sarai a Bologna per la conferenza stampa di presentazione dell’evento, un’occasione importante per la città delle Due Torri ed il movimento di pallacanestro femminile in generale che cerca sempre un pronto rilancio, lo scenario del PalaDozza sarà di certo una cornice “storica” e bellissima, dove sei stata da poche settimane, che emozioni si respirano sul parquet di Piazzale Azzarita?
“E’ un vero piacere ed un onore essere a questa conferenza stampa ad aprire le danze della manifestazione oltre naturalmente alla finalissima, il 5 aprile! Per me è importante sempre ESSERCI quando si tratta di basket. Bologna è di certo “Basket City” e regala sempre belle iniziative per chi ama, come me, la pallacanestro. Da Fortitudina è una gioia ulteriore che tutta la kermesse si svolga al PalaDozza, sicuramente il campo di maggior fascino in Italia, tornarci regala sempre belle sensazioni.”

 

 

Ormai lanciatissima nel mondo della moda e dello spettacolo, ma per tante stagioni hai più volte incrociato la via delle bolognesi della Libertas, con coetanee come Fede Nannucci, Matilde dall’Aglio, Giulia Leva e molte altre, cosa ricordi di quelle sfide?
“Incrociato e non solo! Abbiamo pure giocato insieme tante volte, a selezioni, raduni regionali e nazionali (come Trofei delle regioni a Bormio, Monopoli e Pesaro nelle annate 2003, 2004, 2005), e non ti dico quante ne combinavamo! Ricordo ancora le risate e gli sguardi sciocchi durante le partite, le estati al mare insieme, e gli scherzi che ci combinavamo a vicenda, fino alla finale scudetto Under 19 in quel di Latina tra la mia Cervia e Bologna, abbiamo perso e ancora mi rode!”

Nella tua affollata agenda, trovi sempre tempo per seguire la pallacanestro. A inizio stagione sei stata a Bologna per presentare la LegaDue maschile del Presidente Marco Bonamico, insomma la palla a spicchi non ti ha certo abbandonato! Puoi dirci inoltre qualcosa sui tuoi prossimi progetti?
“Si, ho avuto il piacere di presentare l’inizio del campionato di LegaDue maschile quest’anno, sono stata alle finali mondiali di 3vs3 a Rimini, e certamente sarò presente All Star Game di Riccione, proprio vicino a casa mia. Proseguendo con il basket sto organizzando un minivideo da girare per salvare la Juve Caserta, come avevano già fatto Claudio Bisio e Paola Cortellesi, insieme allo staff di Zelig.  Credo sia sempre positivo promuovere lo sport, e faccio il possibile per dare il mio piccolo contributo quando possibile.

Per quanto riguarda invece i miei progetti futuri, come ho accennato a sky sport, dopo l’estate dovrei trasferirmi a Roma e fare la spola tra la capitale e gli Stati Uniti per diverse proposte di lavoro. Sarà un’esperienza impegnativa, ma di sicuro stimolante. Per quanto riguarda invece gli impegni più imminenti ho appena girato uno spot che sarà su internet e scaricabile quale applicazione sugli smartphone, oltre ad essere nella prossima tappa del Campionato di SuperBike ad Imola dal 31 marzo al 1 aprile. Avrò poi un periodo di lavoro di cui ancora non posso parlare…sarà però un mese in Africa…non vedo l’ora!”

Infine immancabile il pronostico, le squadre di La Spezia sono fortissime, Vigarano ha grande esperienza e Bologna proverà a fare del proprio meglio per ripagare l’onore di organizzare la kermesse il 4/5 aprile, tu come la vedi?
“Di pronostici non parlo, conosco però metà della Libertas Bologna, per chi potrei mai fare il tifo?!?!”

Edoardo GNUDI

Ufficio Stampa