Una volta regolata la BSL san Lazzaro, al termine di una gara splendida per tutti gli spettatori e che può di certo rappresentare il miglior spot per la pallacanestro, la Salus, per questa settimana avrà l’improbo compito di cercare di arginare la furia agonistica della Tramec Cento, formazione costruita per dominare il raggruppamento e che sino ad oggi vi sta riuscendo grazie ad un bilancio quasi immacolato fatto di 15 gare vinte a fronte di sole due perse, l’ultima delle quali lo scorso week end a domicilio con la Backery di Mario Boni. Abbiamo parlato con Davide Castrianni del buon momento della Arser e del prossimo avversario. Come  puoi descrive l’ultima preziosa vittoria con la BSL. Cosa è andato al di là del punteggio finale ? “Direi che sicuramente Masini e Binassi da 50 punti in due ci risolvono molti problemi, ma abbiamo Zanata in crescita, Regazzi che al rientro si è fatto trovare pronto; Ziron e Persiani con i nervi d’acciaio nel finale come già era accaduto in altre gare. Come al solito la chiave delle nostre prestazioni risiede nel collettivo, dove ognuno ha compiti precisi e li esegue al meglio per il bene del gruppo.” Come sono i prossimi avversari, pregi difetti e punti deboli della Tramec di coach Giuliani: “E’ vero che Cento viene da due sconfitte nelle ultime tre partite, l’ultima contro Cortemaggiore e potrebbe anche avere degli strascichi nel match contro di noi. Ma essendo una grande squadra, capace di rimanere imbattuta per tutto il girone d’andata, sarà estremamente pericolosa proprio perché in difficoltà. Noi dovremo affidarci ancora una volta al gruppo, confidando nelle nostre rotazioni più lunghe, tenendo il ritmo alto ma senza frenesia” A questo punto della stagione, e al termine di una serie di gare vinte, tre su tre nelle ultime tre uscite e cinque su sei nelle ultime sei gare, è lecito iniziare a tirare un primo bilancio della stagione “Dobbiamo affrontare una partita alla volta, perché l’equilibrio di questo campionato non ci permette di fare previsioni. In questo modo, stando sempre sul pezzo, affrontando prime e ultime con lo stesso atteggiamento e intensità, di sicuro alla fine potremo essere soddisfatti della nostra stagione proseguendo nel cammino che ci sta portando verso i play-off.”