E’ finita col successo dei rossoverdi la partita amichevole, una sorta di allenamento congiunto tenutosi al PalaBattisti tra la Paffoni Fulgor Basket e la Paul Mitchell Pavia. La squadra di Di Lorenzo, senza Prelazzi che durante l’amichevole ha svolto una sessione ai allenamento nelle adiacenti piscine comunali di Verbania si è mossa bene. In squadra sono stati aggregati i giovani Simone Canali, che già ha esordito in prima squadra e Fabio Aralossi, prodotto del vivaio rossoverde.

 

81-66 contro Paul Mitchel Pavia

Di Lorenzo: “Abbiamo lavorato intensamente”


La partita suddivisa in due mini match da due quarti ha visto la prima parte chiudersi sul 32-32 mentre gli ultimi due quarti hanno visto la Paffoni vincere 49-34. Un totale ipotetico che premia Picazio e soci per 81-66. Molto bene nel finale con una serie di tiri da tre siglati da Bertolazzi, Masciadri e soprattutto Saccaggi che hanno allargato la forbice del punteggio. “La squadra tutto sommato sta bene e si sta preparando ai prossimi appuntamenti – spiega coach Di Lorenzo dopo la partita – in questi giorno come è normale che sia i ragazzi hann sostenuto dei carichi maggiori di allenamento a quelli normali e un po’ in partita si è visto, però stanno bene tutti. Prelazzi sta ancora lavorando a parte. Il suo infortunio è in via di guarigione ma ancora non possiamo dire se ci sarà nel derby o contro Santarcangelo. Di certo posso dire che per metà gennaio lo avremo sicuramente”. “In effetti è un infortunio che va curato piano piano – spiega proprio Prelazzi – non posso fare previsioni se non dire che spero di tornare presto, ho una gran voglia di tornare presto”. Capitan Picazio infine parla dello stato della squadra. “Noi stiamo bene e ci stiamo concentrando per il derby che è sempre speciale. Sappiamo come si interpretano match del genere che perso sono insidiosi perché Castelletto non perde da molto. Dobbiamo essere capaci di approcciarci alla grande alla partita”.

PAFFONI FULGOR BASKET

Ufficio Stampa e Comunicazione