“Non ci sono state le premesse economiche per continuare e non è stato possibile trovare uno sponsor che fosse in grado di reggere il peso della squadra – commenta Giovanni Lucchetta, massimo dirigente della Spes. Siamo arrivati davvero ad un passo dall’accordo e tutte le parti hanno cercato in ogni modo, con massima collaborazione,  di far quadrare il cerchio”.  Le trattative sono continuate tutta la notte fino alle tre del mattino. Sembrava finita ma stamattina si è ripreso con un certo ottimismo. Poi, alle 13.30 di oggi, mentre la squadra stava accingendosi a partire, dopo un’ultima riflessione, si è dovuto prendere atto che non c’erano le condizioni per continuare.
Nonostante il superamento di tutte le difficoltà di natura tecnica e le assicurazioni poste in essere da Spes e dalla Lega sul passato, si è addivenuti ad un accordo ma non si è potuto proseguire. Di qui la decisione di chiudere definitivamente questo campionato.
E’ stato comunicato a Lega e FIPAV la decisione di non scendere in campo stasera e nel corso della prossima settimana verrà ratificata dall’assemblea dei soci la decisione di ritirarsi dal campionato. 
E’ stato un dispiacere collettivo di un’intera città chiudere così una storia durata 10 anni ma era necessaria una soluzione radicale al problema che da mesi non trovava soluzione.

Ufficio Stampa
Spes S.s.d.p.a.  c/o Zoppas Arena