Le due squadre mai di fronte. In palio punti pesanti. Non ci sono precedenti tra le due formazioni. Quella che andrà in scena al PalaValentia lunedì 26 dicembre alle 18.00 tra la Tonno Callipo Vibo e la Cmc Ravenna sarà, quindi, una prima assoluta. Ma non sarà per questo una sfida priva di spunti d’interesse. Si tratta, infatti, di una gara che a tre giornate dalla fine del girone d’andata mette in palio punti pesanti….

 

 

per i due team, protesi rispettivamente verso le Final Eight di Coppa Italia e l’obiettivo di scalzarsi dall’ultimo posto in classifica. Si prevede dunque una gara a tinte forti, in cui entrambe le formazioni scenderanno in campo decise a dar battaglia, in un turno festivo attesissimo che di certo non mancherà d’infiammare la tifoseria locale sempre pronta ad esaltare la potenzialità del team giallorosso nei momenti delicati.

Tutto è pronto dunque, anche e soprattutto dal punto di vista tecnico, come testimoniano le parole del coach di Vibo Gianlorenzo Blengini: «Ci stiamo preparando con molta attenzione a questa delicata sfida contro Ravenna, una squadra che sicuramente è molto più in salute oggi di quanto non lo fosse ad inizio Campionato e che ha cambiato il suo assetto. Ravenna ha deciso di puntare, infatti, su un’ossatura decisamente consolidata, già sperimentata lo scorso anno, con uno zoccolo duro di 4-5 giocatori che le hanno permesso di vincere il Campionato di A2 più Brunnel e Quiroga a completare un organico che ha ritrovato un grande spirito. Lo si vede da come lotta in campo, sempre con grande entusiasmo, e dalle recenti prestazioni che le sono valse 3 punti contro Piacenza e un’ottima prestazione contro Roma dove, anche non facendo punti, ha giocato alla pari. È una partita che come tutte nasconde delle insidie e che va affrontata col giusto approccio, al massimo delle proprie possibilità, e noi stiamo lavorando per farlo».

Sarà quindi fondamentale l’approccio mentale alla gara anche perché Ravenna, avverte Blengini, «non è affatto intenzionata a mollare l’osso proprio adesso. Il Campionato è ancora lungo e loro si rendono conto che possono sfruttare il loro buon momento per fare punti e scalare le posizioni che li avvicinano all’obiettivo dichiarato della salvezza».

Il coach dei calabresi esalta, infine, il ruolo del pubblico di casa: «Il pubblico è molto importante per noi, lo ha dimostrato anche sabato contro Verona. Ci è stato sempre vicino in maniera rumorosa e affettuosa, e io credo che il pubblico vero, quello che fa la differenza, è proprio quello che sta vicino alla squadra quando si rende conto che la squadra è in difficoltà. Questo l’ho sentito chiaramente nell’ultima partita quando, perso in volata il quarto set, si trattava di andare al tie break (un set fondamentale in cui si nasconde l’essenza dello sport, la differenza tra vincere e perdere) e lì il pubblico si è reso conto della delicatezza del momento sostenendoci fin dalla fine del quarto set. Questo ci ha aiutato a partire con uno slancio fortemente volitivo e a raggiungere la vittoria che con merito ci siamo guadagnati e che ci ha gratificato molto».

Gli arbitri della partita Tonno Callipo Vibo Valentia – Cmc Ravenna saranno Nico Castagna di Bari e Gianluca Cappello di Sortino (SR).

Non ci sono precedenti tra le due squadre. Gli ex in campo saranno tutti nella formazione romagnola con Antonio Corvetta, a Vibo Valentia nel 2009-2010, Rodrigo Quiroga (2009-2010) e Luca Sirri (2005-2006 e 2007-2008).

A caccia di record: in Regular Season: Antonio Corvetta – 2 muri vincenti ai 100; Luca Sirri – 2 punti ai 1500 (CMC Ravenna).

Il match sarà trasmesso in diretta radiofonica da Radio Onda Verde Vibo Valentia a partire dalle ore 18.00, mentre la telecronaca differita della partita è in programma su Rete Kalabria martedì 27 dicembre.

Biglietti. Sono attive le prevendite abituali presso l’edicola Messina in via Piazza D’Armi e la tabaccheria Grillo in Viale Matteotti a Vibo Valentia. Il botteghino del PalaValentia sarà attivo, come di consueto, con largo anticipo rispetto all’inizio della gara.

Costo dei biglietti. Settori liberi: Intero 10.00 €; Ridotto 5.00 €; Baby (3-10 anni) 3.00 €. Settore numerato: Biglietto unico 15.00 €.