La Serie A1 Sustenium scende in campo anche il giorno di Santo Stefano. Lunedì 26 dicembre si giocherà infatti l’undicesimo turno della regular season; l’Itas Diatec Trentino capolista del torneo affronterà la vicina trasferta di Belluno per dare vita assieme ai padroni di casa della Sisley al primo “Derby delle Dolomiti” del campionato italiano. Fischio d’inizio ad ore 18, con diretta su Radio Dolomiti.

QUI ITAS DIATEC TRENTINO Dopo la splendida affermazione in Polonia di giovedì sera, la formazione gialloblù si rituffa nel campionato italiano dove dovrà difendere negli ultimi tre turni del girone d’andata la propria leadership per conquistare il platonico titolo di Campione d’inverno che però al tempo stesso garantisce anche il primo posto nella griglia del tabellone dei quarti di finale di Coppa Italia, in scena il 25 gennaio al PalaTrento.


Il vantaggio di due punti sul secondo posto è rimasto invariato rispetto alla precedente giornata ma ha visto cambiare l’inseguitrice: non più Cuneo ma Macerata. Il match con la Sisley di lunedì presenta diverse insidie, un po’ per il valore dell’avversario che attenderà i gialloblù con alle spalle la spinta del proprio pubblico e una settimana di preparazione completa e un po’ per il rischio di abbassare la concentrazione anche per via della stanchezza che inevitabilmente potrebbe attanagliare la squadra di Radostin Stoytchev, alla sesta partita nel mese di dicembre.
Siamo abituati a giocare ogni tre giorni e pure sotto le feste questo tipo di frequenza non cambia; a Belluno ci attende una partita difficilissima – afferma il tecnico trentino – . La Sisley specialmente in casa gioca una buona pallavolo e noi dobbiamo fare anche i conti con i pochissimi allenamenti di preparazione che abbiamo avuto rispetto a questo appuntamento. Si farà come sempre buon viso a cattiva sorte ma ciò non cambia di una virgola la determinazione che metteremo in campo”.

A rendere le cose più difficili c’è poi anche il passaggio da un pallone all’altro ed è anche per questo motivo che la squadra è già tornata stamattina al lavoro al PalaTrento per svolgere una doppia seduta e lo farà anche il giorno di Natale nel tardo pomeriggio per una sessione di due ore. Il tecnico bulgaro può contare sull’intera rosa a propria disposizione: tutti i quattordici giocatori partiranno infatti domani sera per Belluno, l’ultima trasferta del 2011. Tenendo conto anche del match di lunedì, nell’anno solare che si sta chiudendo lontano dal PalaTrento i gialloblù hanno giocato trentun partite, perdendo solo in quattro circostanze.

E’ LA QUINTA PARTITA DELLA STORIA GIALLOBLU’ NEL GIORNO DI SANTO STEFANO La sfida fra Trentino Volley e Sisley è ormai diventata un classico nella giornata di Santo Stefano: quello che si giocherà lunedì sarà infatti il terzo confronto di sempre nel giorno del 26 dicembre. In precedenza era infatti accaduto anche nel 2007 (vittoria per 3-1 di Treviso) e nel 2010 (perentorio 3-0 gialloblù). In totale in tale data l’Itas Diatec Trentino ha giocato quattro partite, tenendo conto anche delle gare disputate nel 2005 (vittoria casalinga con Verona per 3-1) e nel 2006 (sconfitta 1-3 a Modena).

Il sodalizio Campione del Mondo, d’Europa e d’Italia disputerà il 437° match ufficiale di sempre e andrà alla ricerca della 193^ vittoria in regular season della propria storia.

GLI AVVERSARI Dopo due sconfitte consecutive, una a Cuneo ed una in casa con Modena al tie break, la Sisley Belluno è tornata al successo (che, complice la pausa, le mancava dal 5 novembre scorso) proprio nell’ultimo turno di campionato grazie all’autoritario 3-0 con cui ha espugnato il PalaBanca di Piacenza. I tre punti guadagnati dalla squadra affidata anche in questa stagione alle mani di Roberto Piazza (tecnico degli orogranata anche nelle ultime due annate giocate a Treviso) hanno permesso ai veneti di acciuffare al quinto posto Roma e Monza, facendo quindi un passo in avanti verso la qualificazione alla Final Eight di Coppa Italia 2011.

I primi mesi lontano dal PalaVerde hanno visto sino ad ora la Sisley raccogliere lo stesso numero di punti (otto) fra partite giocate alla Spes Arena e quelle disputate in trasferta; a Belluno sono sin qui arrivate due vittorie (con San Giustino e Padova) e tre sconfitte (Latina, Vibo Valentia e Modena) che comunque non hanno tolto entusiasmo al pubblico orogranata. Per l’appuntamento contro Trento i tifosi stanno infatti rispondendo in maniera piuttosto positiva: già mille i biglietti staccati in prevendita. Per questa sfida i veneti si presenteranno in formazione tipo grazie al recupero di Ogurcak, che quindi agirà in banda in diagonale ad Horstink. I punti di forza della squadra rimangono muro (è il team che assieme a Cuneo ha ottenuto più punti in questo fondamentale – 110 – dove brilla in particolar modo De Togni) ed attacco, che può contare su un giocatore del calibro di Fei. Il martello, tornato perfettamente a suo agio nel ruolo di opposto dopo la parentesi al centro della rete con la Nazionale nella World Cup 2011, è il miglior marcatore del campionato con 207 punti personali, ma brilla anche a muro ed in battuta dove è regolarmente fra i primi quindici nelle classifiche di rendimento della Serie A1 Sustenium.

I PRECEDENTI Lunedì si giocherà il trentunesimo confronto assoluto fra le due Società, considerando però le partite disputate dalla Trentino Volley contro Treviso, dove la Sisley ospitava le partite interne fino alla scorsa stagione. Il bilancio complessivo è nettamente favorevole alla formazione veneta per 21-9, ma i gialloblù hanno vinto gli ultimi quattro precedenti sempre per 3-0; il più recente è quello riferito alla sfida della undicesima giornata di ritorno della regular season 2010/11 (20 marzo 2011) quando l’Itas Diatec Trentino raccolse la sua prima ed unica vittoria al PalaVerde di Villorba. L’ultimo successo orogranata risale invece a più di due anni fa: 6 dicembre 2009, 3-2 casalingo  nel segno di Ricardo (mvp). Esiste anche un precedente giocato proprio alla Spes Arena di Belluno nell’amichevole pre-campionato 2009/10: in quel caso (22 settembre 2009) ad imporsi fu Trento al tie break.

I PROBABILI SESTETTI Radostin Stoytchev dovrebbe proporre il sestetto tipo che prevede Raphael in regia, Stokr opposto, Kaziyski e Juantorena in posto 4, Birarelli e Djuric al centro, Bari libero.

Pochi dubbi invece per Roberto Piazza che manderà quindi in campo Suxho in regia, Fei opposto, Ogurcak ed Horstink in banda, De Togni e Kohut al centro, Farina libero.

GLI ARBITRI L’incontro di domenica sarà diretto da Daniele Rapisarda (primo arbitro di Pagnacco – Udine, in Serie A dal 2002 ed internazionale da quest’anno) ed Andrea Puecher (secondo di Rubano – Padova, di ruolo dal 2003). I due fischietti sono alla loro prima direzione stagionale congiunta in Serie A1 Sustenium 2011/12, la quinta assoluta per Rapisarda, che assieme a Satanassi arbitrò Piacenza-Trento 2-3 del 2 ottobre, la sesta per Puecher, che ha già incontrato la Trentino Volley nel primo turno del 25 settembre (vittoria per 3-0 su Monza).

RADIO, TV ED INTERNET La sfida sarà raccontata come di consueto in diretta integrale da Radio Dolomiti, network partner della Trentino Volley, con primo collegamento alle 17.55. Tutte le frequenze per ascoltare il network regionale sono disponibili sull’home page del sito della Società, www.trentinovolley.it, mentre su www.radiodolomiti.com sarà inoltre possibile ascoltare la radiocronaca in streaming accedendo alla sezione “On Air”.

In tv la differita integrale della gara andrà in onda in prima serata martedì 27 dicembre ad ore 21.15 su RTTR, tv partner della Società di via Trener, subito dopo il magazine “RTTR Volley”, che eccezionalmente per questa settimana andrà in onda un giorno dopo; la replica di programma e partita a mezzanotte circa dello stesso giorno.

Su internet, infine, gli aggiornamenti punto a punto saranno curati dal sito della Lega Pallavolo serie A (www.legavolley.it) e dallo stesso www.trentinovolley.it.

DUE PULLMAN DI TIFOSI AL SEGUITO Saranno circa un centinaio i tifosi che seguiranno dal vivo la squadra in terra veneta grazie alla trasferta organizzata con due pullman dalla Trentino Volley in stretta collaborazione con il vettore ufficiale Italian Travel Company. A beneficio degli iscritti si ricordano gli orari di partenza dei bus in direzione di Belluno lunedì 26 dicembre 2011: da Mezzolombardo in Piazza Fiera alle ore 14, da Trento nel parcheggio del Trentino Volley Point in via Trener alle ore 14.20, da Pergine presso il Bar Alba di piazza Gavazzi alle ore 14.40.

Trentino Volley S.p.A.

Ufficio Stampa