Biancorossi a Capo d’Orlando senza Rajola e Feliciangeli
Ultimo impegno del 2011 per la BLS Chieti, che nel turno infrasettimanale scende in campo giovedì alle 20:30 sul parquet, finora imbattuto, dell’Upea Capo d’Orlando.
La formazione siciliana è senza dubbio una delle squadre meglio attrezzate della conference meridionale, di cui occupa al momento la terza posizione complessiva con 18 punti (due in più dei teatini): guidata da un allenatore di grande curriculum come Giovanni Perdichizzi, annovera tra le sue fila elementi in grado di fare la differenza quali Benevelli e Zanelli, accanto ai quali stanno facendo ottime cose i giovani Crow e Alessandri.
Ma a rendere ancor più improbo il compito dei biancorossi è la sicura assenza di Stefano Rajola, costretto dopo aver stretto i denti per diverse settimane a fermarsi per recuperare dall’infortunio al tallone, e di Roberto Feliciangeli, bloccatosi nell’allenamento di martedì per un problema muscolare all’adduttore di cui si sta valutando in queste ore l’entità. La cattiva sorte non sembra dunque voler abbandonare i teatini, costretti ancora una volta a fronteggiare l’emergenza.
Arbitreranno l’incontro del PalaFantozzi i signori Angelo Caforio di Brindisi e Luciano Portaluri di Taranto.

Ufficio Stampa