Una fredda Domenica 18 dicembre ha fatto da cornice alla decima giornata del Campionato Nazionale di Serie A. Allo Stadio del Rugby di Cesena è andata in scena la partita tra Romagna RFC e Rugby Badia: i veneti, prima dell’incontro, inseguivano i galletti in classifica con una sola lunghezza di distacco.

La prima emozione della giornata è tutta dedicata al mediano di mischia Riccardo Soldati, che dopo essere diventato Domenica scorsa il miglior marcatore di sempre dei galletti, ha raggiunto con questa partita il suo centesimo cap, andandosi ad unire in questo modo ad Emanuele Cossu e Matteo Fantini tra i “centenari”.

L’incontro si mette però subito in salita per il Romagna RFC: al 7° minuto una disattenzione difensiva permette infatti agli ospiti di portarsi in meta con Tinozzo, meta poi non trasformata per il 5 a 0 parziale. Fantini e compagni reagiscono con vigore e già al 15° ribaltano il parziale, grazie alla meta di Hall ben trasformata da Soldati. Il punteggio va sul 7 a 5 ed i romagnoli tentano di controllare l’incontro, aggrappandosi ad una grande prestazione del proprio pacchetto di mischia. Il punteggio rimane bloccato fino al 34°, quando i galletti concretizzano il pressing sugli ospiti con un drop ad opera di Gregnanin. Si va quindi all’intervallo sul 10 a 5 in favore del Romagna RFC.

 

Al ritorno in campo sono i padroni di casa ad apparire più freschi ed in grado di tenere in mano il pallino del gioco. Fantini e compagni sono bravi a resistere alle offensive degli ospiti ed al 15° arriva la meta di Fantini che, in seguito alla trasformazione non centrata da Soldati, porta il parziale sul 15 a 5. La partita si innervosisce un po’, e l’arbitro è costretto a sanzionare i giocatori con 3 cartellini gialli (due per il Rugby Badia, uno per il Romagna RFC), ma i galletti resistono alle offensive ospiti fino al termine dell’incontro, che si chiude quindi sul 15 a 5.

Un risultato importantissimo, quello guadagnato dal Romagna RFC, che in questo modo può guardare alla ripresa del campionato con più serenità.

Romagna RFC – Rugby Badia 15–5 (primo tempo: 10-5, mete: 2-1)

Romagna RFC:15.Pasqualini 12.Gai 13.Luci 7.Cuccari 11.Donati 10.Gregnanin 9.Soldati 8.Fantini 19.Marioli Nobile 6.Pias 5.Devodier 4.De Gennaro (dal 38° s.t. Cotignoli) 3.Cossu S. 2. Cossu E. (dal 36° s.t. Ambrosino) 1.Hall. A disposizione: 16.Cotignoli 17.Colavecchia 18.Petrella 14.Galasso 23.Ambrosino 25.Morelli 20.Babbi 24.Magnani. Allenatore: Urbani.

Rugby Badia: 15.Zarattini 14.Tinazzo 13.Sgarbi 12.Candian 11.Pagliarini 10.Fratini 9.Flagiello (dal 38° s.t. Baracco) 8.Daher Comoglio 7.Anouer 6.Colognesi 5.De Gaspari (dal 1° s.t. Munerato) 4.Brizzante 3.Tellarini 2.Guglielmo (dal 21° s.t. Michelotto) 1.Colombo (dal 15° s.t. Fanchin). A disposizione: 16.Michelotto 17.Fanchin 18.Munerato 19.Sacco Chilian 20.Masiero 21.Boscolo 22.Avanzi 25.Baracco. Allenatore: Bordon.

Marcatori:

Primo tempo: 7° m. n.t. Tinazzo (0-5), 15° m. Hall, t. Soldati (7-5), 34° d. Gregnanin (10-5).

Secondo tempo: 15° m. Fantini, n.t. Soldati (15-5).

Cartellini:

Gialli: 11° s.t. Daher Comoglio, 25° s.t. Tinazzo, 29° s.t. Fantini.

Rossi: nessuno.

Ufficio Stampa

Fotografie ad opera di Filippo Venturi.

Nella foto: Serie A-Il Romagna RFC fa il bis con il Rugby Badia (1) – Soldati taglia il traguardo dei 100 caps