Per poco non ci è scappata l’impresa. Un’impresa che si ferma a metà per la Futsal Taranto, artefice di una entusiasmante rimonta nel derby con il Calcio a 5 Martina. Sotto di tre gol, i ragazzi di Mimmo Susco rientrano in partita con Albano e negli ultimi minuti ristabiliscono l’equilibrio con Sergio e Laterza. L’arrembaggio finale solo per un soffio non regala l’intera posta in palio: in pieno recupero è Cianciaruso ad andare vicinissimo alla marcatura del sorpasso. Al “Palacurtivecchi” di Montemesola arriva così il primo pareggio in campionato per il team del presidente Marsico: i rossoblù chiudono in crescendo il 2011 sulla scia delle recenti gare che hanno portato la squadra a rientrare in piena corsa salvezza. Taranto che viene premiato al termine di una buona prestazione, tutta cuore e grinta e torna a casa con la consapevolezza che avrebbe sicuramente meritato qualcosa in più tanto in questa partita quanto nell’intero girone di andata appena conclusosi. Al giro di boa gli ionici svoltano con 10 punti in classifica: ora la sosta per le festività natalizie. Dal 7 gennaio si torna in campo per il girone di ritorno, con gli ionici che cominceranno la propria marcia verso la salvezza nel difficile impegno in casa della capolista San Rocco Ruvo.

LA CRONACA Susco deve rinunciare in extremis ai febbricitanti Bagordo e L’Ingesso. Taranto parte con Crispo in porta; Sergio, Laterza, Ciccio Orlandi e Vincenzo Cianciaruso. Il Martina risponde con gli ex Rizzotti; Lupoli, Valentini e Morrone, Blè completa il quintetto della Valle d’Itria. Tanti gli ex in campo da entrambe le parti: e proprio da un ex rossoblù, Morrone, parte la prima iniziativa: dopo quattro minuti l’allenatore giocatore martinese impegna Crispo che non si fa sorprendere. Risponde subito la squadra ionica con una ripartenza di Sergio ben controllata da Rizzotti. Al quinto buona opportunità per i ragazzi di Susco con capitan Orlandi che serve Laterza sul secondo palo, ma il difensore per un pelo non arriva all’appuntamento con il gol. Insiste la Futsal che dopo aver sfiorato la marcatura con Sergio ci riprova al decimo su calcio di punizione, ma Laterza spedisce a lato. La partita è viva e piacevole, con continui batti e ribatti. Un minuto più tardi il neo entrato Scarnera centra in pieno la traversa e sul proseguimento dell’azione conclude a lato. Sfortunato il martinese Scarnera, che al quattordicesimo centra ancora il montante. Al diciassettesimo il Martina passa: dubbio calcio di punizione per un presunto fallo di Albano su Morrone. Sulla palla si prota l’ex Valentini che con un forte rasoterra dal limite insacca. Risponde subito la sqadra di Mimmo Susco, ma Albano al termine di un’azione rapida spedisce a lato. Al diciannovesimo ci prova anche Dell’Osso su punizione, palla fuori. Un minuto dopo si rivede il Martina ma Morrone si vede ribattere la sua conclusione innescando la ripartenza rossoblù con Checco Albano bravo ad involarsi ma impreciso nel tiro. Vuole il pareggio la squadra tarantina, ancora Albano protagonista, ma Rizzotti c’è. Break martinese al ventiquattresimo con una palla intercettata da Morrone, che però spedisce fuori. Chiusura di tempo di marca ionica, ma in ben tre occasioni Vincenzo Cianciaruso non riesce a centrare lo specchio della porta e si va a riposo con il Calcio a 5 Martina in vantaggio per 1-0.

Nella ripresa i tecnici non variano i quintetti base rispetto a quelli partiti nel primo tempo. Dopo nemmeno tre minuti Martina raddoppia: tiro di Morrone che taglia la difesa rossoblù. Sulla traiettoria c’è Valentini ben appostato sul secondo palo. Il difensore è lesto ad approfittarne e realizzare la sua personalissima doppietta. Taranto non accusa il colpo e continua a costruire occasioni, come quella capitata sui piedi di Ciccio Orlandi che impegna Rizzotti sugli sviluppi di un tiro d’angolo. Ci prova anche Vincenzo Cianciaruso al sesto con un preciso tiro dal limite che centra in pieno il palo. Susco gioca la carta Axo ed il fresco ex (prelevato venerdì sera proprio dal Calcio a 5 Martina) tenta subito di mettersi in evidenza con una buona conclusione intercettata da Rizzotti. Il Taranto gioca ma è il Martina a trovare il gol del 3-0: al settimo un tiro di Michele Morrone trova la sfortunata deviazione di Sergio che infila nella propria porta. Ma è da qui che comincia la riscossa della Futsal: al decimo Axo impegna Rizzotti. Un minuto dopo Albano ha l’occasione giusta, ma conclude fuori. Al dodicesimo ci prova di nuovo Albano su punizione, palla alta. Sempre Albano protagonista al quarto d’ora, ma senza fortuna. I rossoblù premono e si fanno ancora pericolosi con Axo, la cui conclusione però termina a lato. Al ventesimo l’ottimo Axo conquista palla, entra in area scarica un destro che si schianta sul palo (2-2 il conto dei legni). Al ventesimo Susco rischia tutto e per tutto e inserisce il quinto uomo di movimento facendo indossare a Sergio la maglia bucata e richiamando in panchina il portiere Criso. Una carte che si rivelerà vincente ai fini del risultato, tant’è che gli ospiti accorciano subito le distanze: Sergio trova il pertugio giusto bucando la difesa martinese e pescando l’accorrente Albano, pronto a battere Rizzotti con un tocco preciso. Torna in partita, la Futsal non si ferma più. Il Martina si vede solo al ventiquattresimo, con Morrone che recupera palla e calcia trovando però la decisa opposizione di Sergio. Un minuto dopo Nazario Laterza fa le prove generali del gol, palla fuori. Il Taranto preme e schiaccia il Martina nella propria metà campo, fino a siglare il gol del 3-2. Al ventisettesimo, infatti, Sergio riscatta l’autorete e con un bel tiro dalla distanza infila Rizzotti. Ormai è veemente la manovra della squadra di Susco, con un Martina completamente in balia dell’avversario. E al ventinovesimo la Futsal trova il meritatissimo gol del pareggio con uno splendido tiro di Laterza che va ad insaccarsi dritto nel sette. Riequilibrate le sorti del match, Susco inserisce nuovamente Crispo tra i pali per non correre rischi. Ma nell’ultimo minuto di recupero Taranto ha addirittura l’occasionissima per firmare il sorpasso e portare a casa l’intera posta in palio: proprio su rilancio di Crispo, Cianciaruso calcia al volo mettendo i brividi al Martina che va vicinissimo al tracollo ma alla fine si salva.

TABELLINO (Campionato di Serie C1, 15^ Giornata di Andata)

Calcio a 5 Martina – Futsal Taranto (1-0) 3-3
Marcatori:
pt 17’ Valentini (MA); st 3’ Valentini (MA), 7’ Sergio (aut.) (MA), 21’ Albano (FT), 27’ Sergio (FT), 29’ Laterza (FT).

CALCIO A 5 MARTINA: Rizzotti; Russo, Colella, Lupoli, Valentini, L. Cianciaruso, Gallo, Blè, Morrone, Scarnera; Stasi. Coach: Marco Russo e Michele Morrone.

FUTSAL TARANTO: Paradiso; Sergio, La Diana, Laterza, Sardiello, Axo, Dell’Osso, F. Orlandi, V. Cianciaruso, Albano, G. Orlandi; Crispo. Coach: Mimmo Susco.
Ammoniti: V. Cianciaruso (FT), Valentini (MA).

Espulsi: /

Arbitri: Marcello Mitrotti di Brindisi, Domenico De Candia di Molfetta.

Recupero: pt 1’, st 2’.
Note: start ore 16:00 presso il “Palacurtivecchi” di Montemesola. Spettatori circa 50.

Cordiali saluti,

Gabriele Russano

Ufficio Stampa Futsal Taranto