Ultima giornata di andata nel campionato di Serie C1. Il quindicesimo turno in programma domani pomeriggio (sabato 17 dicembre) metterà di fronte il Calcio a 5 Martina e la Futsal Taranto, in una partita attesa da entrambe le parti fin dagli albori della stagione in corso. Confronto importante per quella che sarà l’ultima uscita ufficiale del 2011: Martina e Taranto hanno nelle loro fila numerosi ex di un passato recentissimo: si va, tra gli altri, dall’allenatore/giocatore Michele Morrone ai difensori Domenico Valentini e Raffaele Lupoli, passando per il portiere Marco Rizzotti e il neo acquisto Raffaele Scarnera, tutti ex Futsal Taranto e attualmente in forza alla società del presidente Ruggieri. Al contrario, nella squadra rossoblù presieduta da Gianni Marsico, freschissimi ex sono Luca Sergio e Alessandro Rambaldi, approdati in riva allo Jonio non più di due settimane fa proprio dal Calcio a 5 Martina.

QUI TARANTO Una partita dove non mancheranno gli spunti di interesse. La squadra di coach Susco ci arriva con tutte le carte in regola per fare bene e proseguire l’ottimo ruolino di marcia intrapreso nell’ultimo mese (9 punti in 4 partite). La strada verso la salvezza continua ad essere dura ma la vittoria di sabato scorso sulla Pellegrino ha dato una ulteriore conferma di quanto Sardiello e compagni abbiano ormai acquisito piena capacità nei propri mezzi risultando una squadra in grado di creare grattacapi ad ogni genere di avversario, giocandosi le proprie chance senza remore. Susco che ritrova Checco Albano, tenuto precauzionalmente a riposo con la compagine altamurana e pronto a dare il suo contributo nel derby, ma perde l’ex Rambaldi, costretto al forfait per via di una distrazione al collaterale del ginocchio sinistro. Sarà ancora assente Gerry Orlandi, out già da qualche settimana a causa di uno stiramento.

QUI MARTINA Retrocessa al termine dello scorso campionato di Serie B, la società del presidente Pino Ruggieri ha deciso di puntare tutto su diversi elementi con trascorsi alla Futsal Taranto. Un gruppo forte quello biancoazzurro, unito e capace di barcamenarsi nonostante le tante vicissitudini che la prima parte di stagione ha riservato al team della Valle d’Itria. Dopo un avvio decisamente al di sotto delle aspettative in cui Valentini e soci hanno incontrato qualche ostacolo di troppo, il Calcio a 5 Martina ha risalito la china con grande carattere tanto da essersi portata a sole tre lunghezze dalla zona playoff, obiettivo stagionale minimo per i ragazzi di Michele Morrone. Un Martina reduce dall’esaltante successo per 3-1 conseguito in casa della capolista San Rocco Ruvo lo scorso sabato che ha portato i biancoazzurri a 22 punti in classifica: 7 vittorie, 6 sconfitte e 1 solo pareggio (2-2 interno con la Pellegrino lo scorso 26 novembre) il bottino martinese nelle prime 14 giornate di campionato.

La sfida in programma alle ore 16:00 al “Palacurtivecchi” di Montemesola, dove il Calcio a 5 Martina gioca le proprie gare interne, sarà arbitrata da Marcello Mitrotti di Brindisi e Domenico De Candia di Molfetta.

Cordiali saluti,

Gabriele Russano

Ufficio Stampa Futsal Taranto