I lupi ingaggiano l’ex Renon e Cortina Ryan Watson: un’aggiunta importante in vista della seconda parte di campionato

Qualche infortunio di troppo ha costretto il Val Pusteria a tornare sul mercato, e la società brunicense ha ingaggiato il 30enne Ryan Watson, italo-canadese che ha giocato le ultime tre stagioni in Serie A. Nato a Lethbridge, nell’Alberta, Watson (191 centimetri per 91 chilogrammi) ha iniziato la carriera pro nella British Columbia Hockey League, prima di passare alla CHL nel 2002. In quest’ultima lega ha giocato con gli Oklahoma City Blazers e i Memphis River Kings, assommando 319 partite con 111 gol e 143 assistenze. Da segnalare per lui anche esperienze in ECHL e nel campionato inglese, quindi nel 2008/09 (sfruttando anche il passaporto italiano), Watson è approdato in Serie A: per due stagioni ha giocato al Cortina (82 partite, 33 gol e 54 assist), mentre l’anno scorso si è trasferito al Renon (43 partite, 23 gol e 22 assist), chiudendo la sua avventura a Collalbo nei quarti di finale contro la Valpe.

Watson sinora non aveva trovato nessun ingaggio, ma raggiungerà presto la truppa guidata da Teppo Kivela per sostituire al meglio l’infortunato Nate Di Casmirro, che dovrà rimanere fermo ancora per qualche settimana.