Bennet Cantù in campo domani sera alle ore 18.15 alla NGC Arena per affrontare la Banca Tercas Teramo di coach Alessandro Ramagli.

Gli abruzzesi hanno avuto un inizio di campionato difficile, anche a causa di numerosi problemi fisici, e si trovano al momento in ultima posizione in classifica a quota 4, a pari merito con altre tre squadre. Teramo è però reduce dall’importante successo casalingo di domenica scorsa contro la Scavolini Siviglia Pesaro per 82 a 62 con 23 punti di Milos Borisov.

Playmaker dei biancorossi è lo statunitense Dee Brown, già visto in Italia due anni fa con la maglia di Avellino. Al suo fianco, in attesa dell’arrivo di una nuova guardia americana che sostituisca l’infortunato Brad Wanamaker, giocano l’italo- argentino Bruno Cerella, tornato alla Banca Tercas dopo la stagione in Legadue all’Assigeco, e il montenegrino Milos Borisov, grande protagonista della vittoria contro Pesaro con 23 punti e 15 rimbalzi.

Sotto le plance gli abruzzesi schierano la coppia formata da Valerio Amoroso, anche lui rientrato a Teramo dopo la difficile annata di Bologna, e dall’esperto Brandon Brown, già visto nel nostro campionato anche a Cremona e Avellino.

Dalla panchina coach Ramagli può pescare il confermato Robert Fultz, autore di ben 16 punti contro la Scavolini Siviglia, come cambio degli esterni. Le ali vengono sostituite dal capitano Gianluca Lulli, alla sua undicesima stagione con i biancorossi, e dal giovane Achille Polonara, protagonista con la nazionale Under 20 agli ultimi campionati europei in Spagna. L’israeliano Yaniv Green garantisce invece sostanza nelle rotazioni dei lunghi.

I PRECEDENTI
Sono 16 i precedenti tra Pallacanestro Cantù e Banca Tercas Teramo con un bilancio leggermente favorevole alla Bennet che ha vinto in 9 occasioni contro le 7 degli abruzzesi. Uguale il trend se consideriamo solamente le gare giocate alla NGC Arena, dove i bianco- blu si sono imposti in 6 sfide su 8.

Il massimo scarto a favore di Cantù è stato conquistato nella scorsa stagione con la Bennet di coach Trinchieri capace di espugnare il PalaScapriano con il risultato di 69 a 96 grazie ai 26 punti di Nicolas Mazzarino.

Il divario maggiore per il Teramo Basket è invece il +16 con cui la formazione di coach Gramenzi, all’epoca neopromossa in serie A, batté in casa 104 a 88, nel 2003- 2004, l’Oregon Scientific di Stefano Sacripanti.

Il massimo punteggio complessivo è stato registrato nella stagione 2005- 2006, quando la Teramo allenata da Boniciolli espugnò la NGC Arena con il risultato di 100 a 95.

 

GLI EX

 

Non ci sono ex tra Bennet Cantu’ e Banca Tercas Teramo.

 

BENNET CANTU’

 

05 Vladimir Micov

08 Ben Ortner

09 Manuchar Markoishvili

10 Maarty Leunen

11 Denis Marconato

12 Nicolas Mazzarino

 

 

 

 

13 Abass Awudu

17 Marco Diviach

19 Giorgi Shermadini

20 Andrea Cinciarini

21 Federico Bolzonella

55 Gianluca Basile

 

All. Andrea Trinchieri

 

BANCA TERCAS TERAMO

 

4 Antonello Ricci

5 Brandon Brown

9 Valerio Amoroso

10 Bruno Cerella

11 Dee Brown

12 Robert Fultz

13 Gianluca Lulli

14 Yaniv Green

16 Milos Borisov

33 Achille Polonara

All. Alessandro Ramagli

Arbitri: Mattioli, Ramilli, Aronne.

Domenica 11 dicembre, ore 18.15, NGC Aren

MEDIA

 

La gara sarà trasmessa in diretta su Radio Cantù (ascoltabile sulla frequenza F.M. 89.600, via internet su www.radiocantu.com o in streaming dal sito della Pallacanestro Cantù).

La partita verrà messa in onda in differita lunedì sera alle ore 20.30 su Rete 55 Sport (canale 669).

La differita della partita sarà disponibile anche On- line su Popcorn Tv all’indirizzo www.popcorntv.it