Serie D – Girone A 17° giornata

Il ds Terraneo: “Prestazione strapositiva e c’è il rammarico di aver raccolto solo un punto…”
NOVESE 0
FOLGORE CARATESE 0

NOVESE: Teti, Briata, Cesana, Orlandini, Mazzucco, Camussi, Jafri (34’ st Sacco), Rondinelli, Cardini, Rolando, Mair. All. Viassi
FOLGORE CARATESE: Bognetti, Zoezetto, Perego, Bigioni, Gianola, Pedotti, Cardinio (36’st Fioroni), Guidetti, Moretti, Barzotti (32’st Cuozzo), Rebuscini. All. Zaffaroni
ARBITRO: Zingo di Pisa
AMMONITI: Jafri, Rondinelli (N), Bigioni, Cardini, Barzotti (FC)
NOTE: 6-9 calci d’angolo

Novi Ligure – La Folgore Caratese ferma la corsa di una lanciata Novese reduce da nove risultati utili consecutivi e la costringe alla divisione della posta in palio. Buon punto per la formazione di Zaffaroni in casa dell’ex terza forza del girone, ma anche rammarico per aver sfiorato la quarta vittoria consecutiva in trasferta. “Sicuramente è un punto importante, ma alla luce di come hanno giocato i ragazzi meritavano di più – è il commento del direttore sportivo della Folgore Caratese Lele Terraneo – La squadra ha fatto una prestazione strapositiva e c’è il rammarico di aver raccolto solo un punto. Tutti hanno giocato veramente bene contro una squadra che occupa i piani alti della classifica e se qualcuno meritava di più, quella era la
Folgore Caratese”. Oltre al palo pieno colpito da Moretti al 23’ del primo tempo, l’undici azzurro ha avuto altre occasioni importanti, fra cui quella del secondo minuto di recupero (92’) quando Teti si supera spedendo in angolo una conclusione di Rebuscini.
Nonostante il punteggio a reti inviolate, la partita è stata combattuta e viva con una Folgore Caratese molto autoritaria e sempre più in crescita.
Cronaca. Non molte le occasioni degne di nota nel corso del primo tempo dove la squadra di Zaffaroni ha fatto qualcosa di più. Al 14’ cross per Barzotti che al volo sfiora l’esterno della rete, al 23’ palo pieno di Moretti che recupera palla al limite dell’area a portiere battuto. Alla mezz’ora si fa vedere la Novese con un tiro alto di Rondinelli. La ripresa è più viva. I padroni di casa ci provano subito con Rolando (10’) che, recuperata palla alla trequarti, si porta al limite dell’area impegnando Bognetti. Passano i minuti e la Folgore ricomincia a macinare gioco. Al 15’ ci prova Moretti ma sul suo tiro c’è l’intervento magistrale di Teti che devia in angolo. Due minuti più tardi, azione della Novese con Cardini che, su cross dalla sinistra, mette di poco alto. La Folgore Caratese risponde con una bella triangolazione Moretti-Guidetti-Moretti con il bomber che sfiora il palo; poco dopo è la volta di Barzotti che fa tutto bene, si libera di un paio di avversari, entra in area dove però calcia alto. Si arriva al secondo minuto di recupero con Perego che
imbecca bene Rebuscini che, dall’area piccola, cerca la conclusione vincente, ma c’è l’intervento magistrale di Teti che devia in angolo.

Ufficio Stampa
U.S. Folgore Caratese
Barbara Mutinelli