Il big match è del Molfetta

E sono otto le vittorie consecutive per la Gammauto Molfetta: non c’è big match che tenga in questo periodo di forma per la squadra allenata da coach Gesmundo, che metta al tappeto anche il quotato Venafro, con un secondo tempo di gara perfetto e nonostante le non ottimali condizioni fisiche di Corvino, uscito malconcio dalla gara contro il Trani e con una vistosa fasciatura a protezione della mano.

La gara, specialmente nella prima frazione, è molto tesa, l’agonismo prevale sulla tecnica di squadra, con entrambe le compagini a studiarsi. Infatti è l’equilibrio a regnare nel primo quarto, in cui la coppia lunghi De Gennaro – Lombardo domina la gara; per gli ospiti è la sapiente regia di Mengoni ed i punti di Minichella e Alesse ad impattare il punteggio alla prima sirena sul 18-17 Molfetta.

Il secondo quarto scivola via come il primo: all’offensiva di Venafro, con Trentini e Alesse che provano ad allungare nel punteggio arrivando sino al +7, rispondono i canestri del solito Lombardo e dello straordinario De Gennaro di questa gara, che mette a segno anche una tripla. All’intervallo lungo il tabellone di gara indica perfetta parità tra le due squadre (34-34).

Qualcosa però nell’intervallo cambia, e la Gammauto cambia drasticamente marcia nel terzo periodo: il parziale di 14-25 inflitto agli avversari nel periodo parla chiaro. Ancora i punti di De Gennaro e di Lombardo segnano il quarto, ma importante è tutto il contributo di tutta la squadra con Corvino che, nonostante non al meglio, disputa una partita perfetta, senza forzature e giostrando alla perfezione le manovre offensive, con Di Lauro che annulla Mengoni ed è un pericolo costante dal perimetro, con Cecchetti che mette tiri importanti e Bacchini che ormai è una certezza, ottimo in difesa e decisivo anche in attacco.

Si inizia così l’ultimo parziale in vantaggio 59-48, con il punteggio mai in discussione sino al termine della gara, con il gap tra le due formazioni che si va ampliando e lo scarto aumenta grazie ancora ai canestri di Bacchini e Di Lauro. Finisce, come ormai da otto gare consecutivamente, con Molfetta vittoriosa: Venafro cade al PalaPoli 77-62 portandosi a -4 punti in classifica dalla capolista.

GAMMAUTO MOLFETTA – VENAFRO 77-62

(18-17, 16-17, 25-14, 18-14)

Gammauto Molfetta: Lombardo 16, Corvino 11, Di Lauro 10, Bacchini 12, De Gennaro 17, Cecchetti 9, Bei, Sancilio, Spadavecchia C., Spadavecchia N. n.e.


Venafro:
Alesse 20, Mengoni 11, Parlato 10, Minichella 7, Trentini 10, Jelic 4, Brusello, Cardarelli, Cardarelli, Zeoli n.e.

Camporeale Antonio

Ufficio Stampa

Gammauto Molfetta

Foto in allegato di Nicolò Aurora (Sportphotopress)