LIVORNO. Di positivo, nella trasferta sul campo dei Lyons Piacenza, c’è, per il Livorno Rugby under 16, principalmente il risultato (successo 5-14), ed il conseguente mantenimento del primo posto nella classifica del girone elitario di categoria del centro Italia. In terra emiliana, quattro i punti raccolti dai biancoverdi. Le immediate inseguitrici Amatori Parma e Prato-Sesto, che nei rispettivi incontri hanno fatto il massimo (vittoria e bonus), hanno, in graduatoria, rosicchiato un punticino alla capolista. Successo prezioso, ma non particolarmente brillante quello dei labronici che, per la prima volta in questa stagione, si sono dovuti accontentare di varcare in due sole occasioni la linea di meta avversaria.

 

 

Il Lyons Piacenza, squadra di tutto rispetto, ha messo in mostra una buona prestazione, evidenziando concentrazione, grinta e disponibilità al sacrificio difensivo. Troppe volte i biancoverdi hanno peccato di individualismo, dimenticando che, in questo sport, neanche i più forti possono fare la differenza se il proprio impeto non viene coniugato nella coralità dello sforzo collettivo. Tirata di orecchi a fine partita, perciò, dalla coppia di allenatori Andrea Brancoli – Massimiliano Ljubi, che si rimetteranno ora al lavoro perché la squadra si presenti al prossimo impegno, l’ultimo prima della pausa natalizia, programmato sul terreno amico del Maneo il prossimo 18 dicembre (ospite il Parma Junior), al meglio delle proprie possibilità. La cronaca in pillole. In pochi minuti le squadre si scambiano una segnatura per parte, ma i labronici, che avevano subìto la marcatura iniziale, si rifanno portando a casa la trasformazione ed il parziale vantaggio. Piacenza ancora aggressivo, ma un buono spunto degli ospiti porta la seconda meta, ed un minimo di tranquillità per il 5-14 dell’intervallo. Nessuna segnatura invece nella ripresa, pur vivace e caratterizzata da intense giocate da ambo le parti. Risultato equo, ma si può far molto meglio Classifica: Livorno 29, Amatori Parma 28, Prato Sesto 26, Firenze 23, Piacenza 20, Parma Junior 16, Colorno 15, Noceto 11, Reggio Emilia 5, Pesaro 2.