La prima sconfitta stagionale del’ITC Store Salerno è arrivata tra le mura amiche della Palumbo contro un concentratissimo Teramo. Le campionesse d’Italia hanno disputato contro il team abruzzese una partita scialba, caratterizzata da troppi errori al tiro. Giusto il verdetto del campo. Da sottolineare che il Teramo grazie agli innesti di Bobrovnikova e Popescu ha confermato quanto di buono si diceva sul suo conto, legittimo, a questo punto della stagione, considerarlo tra i più autorevoli candidati al successo finale.

“Abbiamo avuto la presunzione di sottovalutare l’avversario- commenta coach Nasta – e quando abbiamo capito che il Teramo si stava prendendo la partita era ormai troppo tardi. Non sono bastati i tanto gol realizzati da Federspieler e Pavlyk visto che le altre non sono riuscite ad aggrapparsi a loro. Troppi errori dai seimetri, buona la difesa, ma se non si riesce a finalizzare, serve a poco”. Nonostante l’ottima Prunster tra i pali, che sta crescendo partita dopo partita, l’ITC Store Salerno non è riuscita a portare i tre punti a casa “Sono soddisfatto di Monika – dice Nasta- mi dispiace che in una giornata per lei positiva, non sia andato tutto come avevamo previsto”. Complice la sconfitta l’ITC Store non è riuscita ad operare il sorpasso nei confronti del Sassari ora primo in classifica con un punto in più rispetto alle salernitane che cercheranno il riscatto alla ripresa del campionato fissata per il prossimo 14 Gennaio. Dopo i tanti successi che hanno caratterizzato la stagione in corso, le ragazze di Salerno trascorreranno le feste natalizie con l’amaro in bocca, il primo appuntamento per il “riscatto” sarà nel 2012, durante la Finale di Coppa Italia in programma a Nuoro dal 6 all’ 8 Gennaio.