Cup in Giappone e c’è subito un match fondamentale al Pala De Andrè, visto che la CMC Robur andrà a caccia di punti fondamentali in chiave-salvezza contro la Fidia Padova. Alla squadra di Antonio Babini, che cercherà di ottenere la prima vittoria in campionato, servirà l’apporto del pubblico di Ravenna, chiamato quindi a raccolta da squadra e società. A tal proposito, grazie all’opera di  divulgazione dell’evento effettuata presso i gruppi sportivi giovanili della provincia e le scuole medie, giovedì al De Andrè saranno presenti tanti giovanissimi. Assieme ai quali, però, il presidente Luca Casadio spera di vedere davvero tantissimi appassionati: “E’ inutile dire che si tratta di un impegno di fondamentale importanza per la nostra squadra, che sta preparando da tempo questa partita (da oggi anche con Quiroga, rientrato a Ravenna lunedì sera dal Giappone, ndr) con la speranza di conquistare punti importanti per la classifica. Per riuscirci avremo davvero bisogno dell’apporto di tutta la città, che mi sento quindi di chiamare a raccolta per questa occasione Ci terremmo davvero, e parlo sia a nome della società che della squadra, di vedere il Pala De Andrè pieno e caloroso per la gara contro Padova”.
La gara contro il Fidia inizierà alle 18, i botteghini del De Andrè saranno aperti dalle 16.45.

ALLEGHIAMO FOTO DEL PALA DE ANDRE’ (fonte www.roburcosta.it)