La Spes vince 3 a 1 a Pavia e porta a casa 3 punti

Un’uscita col sorriso per la Spes e molta soddisfazione. Si è chiusa in 4 set la partita salvezza con la squadra pavese; in campo si è vista una squadra agguerrita che per 2 set non ha permesso alla squadra avversaria di giocare chiudendo i set a 13 e a 12. Da migliorare il rendimento altalenante delle pantere che vede cali improvvisi di concentrazione con break che riportano la squadra avversaria a rifarsi nei parziali. Le pantere sono sempre state in gioco, hanno sempre combattuto e sono state sempre unite. Una squadra vera che era chiamata a dimostrare che poteva dire la sua e l’ha fatto. Una curiosità finale: la dedica per la vittoria di capitan Angeloni alla compagna Nemtanu, a casa ad assistere alla diretta tv, dopo il brutto infortunio di questa settimana, che la terrà lontano dai campi per alcuni mesi.

La partita inizia in campo un’ottima Spes. La squadra coneglianese parte agguerrita e mette a segno subito 5 punti. Non vi è stata molta storia nel primo parziale con una Pavia che ben presto perde le coordinate in campo e la squadra ospite si aggiudica il primo set con il punteggio di 25-13.

Il secondo set inizia una Pavia più “attenta” con il primo time out tecnico a 8-6. Un secondo parziale combattuto da entrambe le squadre che procedono di punto in punto fino al secondo time out tecnico che si chiude sul 15-16 per la squadra di casa. Dopo il secondo time out tecnico Spes si trova in momento di difficoltà soprattutto in ricezione, che porta le vespe pavesi fino ad aggiudicarsi il parziale chiuso con 25-23.

Nel terzo set la Spes inizia con una buona difesa sugli attacchi di Gennari. Ottima la serata in battuta di Angeloni che a fine partita metterà a segno 3 ace. Buoni gli attacchi di Nikolova, Richards e dello stesso capitano nel corso del set dove la Spes domina in campo. La situazione per Pavia inizia a complicarsi sul 19-11 con una Crozzolin agguerrita in attacco che costringe Lotta a ricorrere spesso al timeout per riportare ordine nella sua squadra. Inevitabile però la sconfitta per Riso Scotti col punteggio di 25-12.

Inizio del quarto set con Pavia sofferente; ciò nonostante la squadra di casa risponde bene agli attacchi delle pantere che riescono in ogni caso a rimenere quasi sempre avanti. Pavia non molla e gli spettatori vivono alcuni brividi in chiusura di set; ma la Spes rimane concentrata fino alla fine e mostra un cinismo inedito e sempre maggiore, con la capacità di chiudere il set alla prima occasione chiudendolo sul 23-25.

RISO SCOTTI PAVIA-SPES CONEGLIANO 1-3
(13-25, 25-23, 12-25, 23-25)
SPES CONEGLIANO: Angeloni 21, Richards 19, Nikolova 19, Martinuzzo 2, Crozzolin 11, Weiss 1, Daminato, Kirwan, Gallas, Malvestito, Rossetto. All. Gaspari
RISO SCOTTI PAVIA: Degradi 2, Gennari 11, Barbieri, Balboni 3, Maricic 10, Vicinanza, Fiori, Lamb 2, Bramborova 15, Koeva 13. All. Lotta
ARBITRI: Simbari, Tanasi

Foto di Dario Moriella

Ufficio Stampa