Amichevole di lusso domani sera, venerdì 2 dicembre, alle ore 19 presso il PalaTrento per l’Itas Diatec Trentino. La squadra Campione del Mondo, d’Europa e d’Italia riceverà infatti la visita della Copra Elior Piacenza nell’ultimo test match prima della ripresa della Serie A1 Sustenium, prevista esattamente fra una settimana.

La gara con la compagine emiliana, già superata a domicilio per 3-2 nella sfida di campionato andata in scena lo scorso 2 ottobre, permetterà allo staff tecnico trentino di valutare le condizioni di undici effettivi della rosa prima della doppia trasferta di Vibo Valentia e Roma programmata per il prossimo weekend. Radostin Stoytchev dovrà fare a meno ovviamente ancora dei tre nazionali impegnati sino a domenica in Giappone nella World Cup 2011 (Bari, Birarelli e Zygadlo) ma troverà comunque spunti per il proprio lavoro dal resto della squadra ed in particolar modo da Djuric e Stokr, appena tornati in gruppo dopo le apparizioni in Francia con la maglia delle rispettive nazionali.

L’unico dubbio per il tecnico bulgaro è relativo all’effettiva disponibilità di Matteo Burgsthaler, alle prese con i postumi di una distorsione alla caviglia destra rimediata negli scorsi giorni.

Ritrovare il ritmo gara in questo momento è fondamentale – afferma l’Assistant Coach Roberto Serniotti: dobbiamo riabituarci a stare assieme e verificare il livello di intese fra i singoli reparti, senza trascurare però il risultato perché vincere fa sempre bene ed ormai tutte le squadre interpretano con lo spirito giusto questi appuntamenti. La sfida amichevole di domani sera con Piacenza giunge quindi al momento giusto e penso che sarà particolarmente gradita anche dal nostro pubblico, che ormai da troppo tempo non aveva occasione per vedere dal vivo una partita di pallavolo. Tutti gli elementi in condizione di giocare scenderanno in campo, così come è già successo domenica scorsa a San Bonifacio. Durante la lunga pausa abbiamo portato avanti un preciso lavoro fisico e tecnico, cercando di migliorare sia le carenze individuali sia quelle di squadra: con la Copra potremo verificare la bontà di quanto svolto”.

Lo schieramento titolare dei gialloblù dovrebbe quindi vedere Raphael al palleggio, Sokolov (o Stokr, rientrato ieri in gruppo) opposto, Kaziyski e Juantorena (o Della Lunga) in posto 4, Djuric e Brinkman al centro, Colaci libero. La Copra Elior Piacenza si presenterà a Trento quasi al completo (unico assente sicuro il centrale Holt, anche lui impegnato in Giappone) e con la voglia di offrire una buona prestazione che la prepari nel miglior modo possibile alla ripresa della regular season, dove gli emiliani puntano a risalire ulteriormente la classifica prima della fine del girone d’andata per staccare un pass per la Final Eight di Coppa Italia (a cui accedono solo le prime otto). Il tecnico Angelo Lorenzetti dovrebbe quindi proporre una formazione molto simile a quella titolare, con il solo Zlatanov in forse per un infortunio al quadricipite rimediato ancora un mese fa durante la sfida di campionato contro Vibo Valentia: il principale protagonista della vittoria dello scudetto 2009 (conquistato proprio al PalaTrento) potrebbe anche non seguire la squadra in questa trasferta. Il sestetto emiliano vedrà quindi verosimilmente Zhekov in regia, l’ex Nikolov opposto, Papi e Massari (o Penchev) in banda, Tencati e Kral in posto 3 e Marra libero.

Itas Diatec Trentino-Copra Elior Piacenza sarà la seconda ed ultima amichevole compresa nel pacchetto di partite dell’abbonamento stagionale 2011/12; fino a domani pomeriggio ad ore 16 presso il Trentino Volley Point saranno disponibili in prevendita solo biglietti al prezzo unico di 5 euro (3 euro il ridotto) non riferiti a posti numerati già occupati dagli abbonati. A partire dalle ore 18 verranno invece aperte le casse e gli ingressi del PalaTrento.

All’interno dell’impianto di via Fersina sarà regolarmente attivo il punto merchandising gialloblù, che offrirà la possibilità a tutti gli interessati di assicurarsi le vantaggiose promozioni natalizie presentate in questo periodo: tre differenti pacchetti e la Corona d’Avvento realizzata dalla Comunità di San Patrignano di San Vito di Pergine.

 

Nella foto scattata da Marco Trabalza _ Kaziyski

 Trentino Volley S.p.A.

Ufficio Stampa

Francesco Segala