Dopo il capitombolo interno con il Polignano la Futsal Taranto si appresta a vivere un derby che nel calcio sarebbe sentitissimo: i ragazzi di Mimmo Susco domani pomeriggio faranno visita al Città di Andria per cercare i primi punti di un campionato iniziato sotto la cattiva stella, visto l’impietozo 0 nella casella punti che non schioda i rossoblù dall’ultimo posto in classifica. Sarebbe di vitale importanza conquistare punti alla vigilia del turno infrasettimanale che martedì vedrà gli ionici ospitare al “Palafiom” la Virtus Castellaneta in un autentico scontro salvezza.

Ma prima c’è l’Andria: per la sfida ai biancoazzurri, valida per la settima giornata del campionato di Serie C1, il coach tarantino potrebbe optare per nuove soluzioni nel quintetto di base visto all’opera fino a sabato scorso. Il tutto per cercare la scossa necessaria alla Futsal Taranto per non veder complicarsi ulteriormente una classifica già di per sé poco consona al reale tasso tecnico della squadra rossoblù, che resta comunque nella scia del gruppo invischiato nelle zone basse.

Molto atteso il derby nella città andriese. I biancoazzurri hanno preparato al meglio la partita che li vedrà opposti alla compagine di coach Susco, decisi ad approfittare di una Futsal che proprio non riesce a portar punti in cascina. Squadra equilibrata il Città di Andria: nelle prime sei giornate di campionato tre vittorie e altrettante sconfitte, con 9 punti in classifica che proiettano la squadra allenata da coach Riccardo Sipone immediatamente alle spalle della zona playoff.

La gara di domani pomeriggio, il cui start è previsto per le 16:00 al “Palasport” di Andria, sarà affidata alla direzione arbitrale di Marco Villanova e Lorenzo Agostinelli, entrambi della sezione di Bari.

Gabriele Russano

Ufficio Stampa Futsal Taranto