Tra il derby sospeso (“Il Giudice Sportivo Nazionale sospende l’omologazione della gara tra Intini Noci e Junior Fasano in attesa di accertamenti richiesti all’Ufficio Attività Agonistica – Segreteria Generale” si legge nel comunicato ufficiale nr. 8 del 25.10.2011 della Figh) e la pausa ai campionati per gli impegni della nazionale italiana (il 2 e 6 novembre andata e ritorno contro la Svizzera), la Pallamano Intini Noci si prepara alla trasferta sul difficile campo dei vice-campioni di Italia del Bologna United, una compagine che attualmente occupa il terzultimo posto in classifica ma che resta in assoluto formazione ostica per chiunque. Il Noci, invece, dovrà ripartire dagli ottimi segnali mostrati nei 37′ minuti giocati contro Fasano e, soprattutto, da quello spezzone di secondo tempo in cui aveva imposto il proprio gioco alla Junior.

 

 

“Contro il Bologna dobbiamo ripartire da quanto fatto vedere nel derby – ha commentato il tecnico del Noci, Francesco Trapani E’ vero che il black out del Pala Intini Angelo ha interrotto la partita nel momento in cui stavamo vincendo, giocando anche bene, ma è pur vero che dobbiamo ancora migliorare sotto alcuni aspetti”. Così come contro il Fasano, anche in Emilia il Noci rischia di dover fare a meno a Gonzalo Viscovich, infortunatosi nei primi minuti dell’anticipo tv di venerdì scorso. Trapani: “Ha svolto lavoro differenziato per tutta la settimana. Valuteremo le sue condizioni giusto alla vigilia della partita. Non possiamo lasciare nulla al caso perché quella emiliana è una formazione di valore con almeno tre elementi di altissimo livello, uno dei migliori tecnici italiani e altri ragazzi molto interessanti – ha concluso il tecnico della Intini Noci – Dobbiamo approcciare alla gara con concentrazione e rispetto degli avversari. Loro giocano molto sull’entusiasmo, sono giovani, corrono. Non bisogna assolutamente tenerli in partita”.

Fischio di inizio sabato 29 ottobre alle ore 19. Cronaca live su www.pallamanonoci.it.

Ufficio stampa e pubbliche relazioni
Pallamano Intini Noci
Antonio Minoia – Solcom