HC Valpellice Bodino Engineering – Lupi Fiat Professional Val Pusteria 1:2 d.t.s. (1:0, 0:0, 0:1, 0:1)

 

Ancora una sconfitta all’over time per la Valpe dopo una partita tiratissima e giocata a ritmi altissimi da entrambe le formazioni in campo.

La squadra di casa, per la prima volta quest’anno, schiera la formazione al completo e parte subito a razzo costruendo gioco ed azioni pericolose fino a quando Rob Sirianni, ben servito da Marco Pozzi, realizza un gran goal.

Coach Ellis mette mano alle linee facendo fare minutaggio a Coco, Pozzi e Canale ed il ritmo cresce col passare dei minuti grazie anche alla pressione del Val Pusteria che non ci sta a perdere l’incontro.

Per tutta la restante parte del primo periodo e per tutto il secondo il risultato non cambia, anche se entrambe le squadre hanno numerose occasioni da goal, divertendo il pubblico con una partita dal ritmo quasi playoff.

Solo grazie alle grandi prestazioni di Regan e Stromberg si va al secondo riposo col risultato “calcistico” di 1 a 0 per la Valpe.

All’inizio del terzo periodo, al minuto 3.44, la sfortuna si abbatte, ancora una volta, sulla Valpe.

Il portierone Kevin Regan, fino a quel momento ancora imbattuto, a causa di un’improvvisa torsione riportata cercando di salvare l’ennesimo attacco pusterese, si procura, di nuovo, uno stiramento agli addominali ed è costretto al lasciare il campo tra gli applausi scroscianti del pubblico dello Scorpion Bay Arena Cotta Morandini.

Scende quindi in campo il backup Marcello Platè ed il Val Pusteria cerca immediatamente di mettere sotto pressione il giovane portiere “entrato a freddo”.

Infatti, dopo appena due minuti scarsi David Ling, con un preciso tiro raso ghiaccio, infila la porta impattando il risultato: per tutto il resto del tempo le occasioni fioccano da entrambe le parti e i due portieri sono davvero costretti a fare  la differenza per mantenere in equilibrio l’incontro.

Platè si esprime ad alti livelli salvando il risultato in diverse occasioni e la sirena del terzo tempo sancisce la definitiva parità mandando le squadre all’overtime.

Ancora una volta però l’extra time risulta sfavorevole alla compagine casalinga che, dopo appena un minuto, a seguito di una grande parata di Stromberg su tiro di Huddy, patisce il contropiede Pusterese  con Kelly che realizza il gol della definitiva vittoria.

Un punto per la Valpe che esce dal campo tra gli applausi del proprio pubblico ma anche lasciando in tutto l’ambiente molto “amaro in bocca”, soprattutto per il nuovo infortunio di Kevin Regan.

Il forte portiere si sottoporrà oggi ad esame ecografico per valutare il danno e la speranza di tutti è quella di poterlo rivedere in campo nel più breve tempo possibile.

È certamente un periodo molto sfortunato per gli uomini di Ellis che, fin da inizio campionato, non ha ancora potuto giocare una partita completa schierando tutti i giocatori a disposizione; i prossimi incontri, giovedì 27 ad Alleghe e  sabato 29 contro  l’Asiago, in queste condizioni d’emergenza, non saranno certamente delle passeggiate.

 

HC Valpellice Bodino Engineering: Kevin Regan dal 43.44 Marcello Platè; Jon Awe, Trevor Johnson, Ryan Martinelli, Kevin Kantee, David Urquhart, Florian Runer, Luca Rivoira, Martino Durand Varese; Robert Sirianni, Taggart Desmet, Garret Bembridge, Ryan Huddy, Alex Nikiforuk, Luca Frigo, Luca Felicetti,  Alex Silva, David Stricker, Marco Pozzi, Stefano Coco, Pietro Canale;

Allenatore: Mike Ellis

 

Lupi Fiat Professional Val Pusteria: Mikko Stromberg (Hannes Hopfgartner); Matt Kelly, Christian Willeit, Fredrik Persson, Olivier Magnan, Armin Hofer, Christian Mair; Giulio Scandella, David Ling, Max Oberrauch, Joe Jensen, Joseph Cullen, Lukas Crepaz, Patrick Bona, Nate Di Casmirro, Aaron Tomasini, Lukas Tauber, Wiktor Schweizer, Benno Obermair;
Allenatore: Teppo Kivela

 

Marcatori: 1:0 Rob Sirianni (8.23), 1:1 David Ling (45.41), 1:2 Matt Kelly (61.01)


L’Ufficio Eventi e Marketing

H.C. Valpellice Bodino Engineering