STARS NOVARA – BRA BASKET 50 – 45 ( 14-9 / 20-26 / 37-31 )

 

STARS NOVARA

DE LEO ne, MAIORANO 18, BRESCIANI C., SIGNORELLI 8, BRESCIANI L. ne, SIOLI 4, GUARNERI 4, GREPPI 12, SORA 4, CASOTTO ne.

 

BRA

CAPUTO, PARTIPILO 2, GERMANETTI 11, BONAVITA 2, CATTANI 12, DONADIO 2, GIORDANO ne, LANZETTI 7, RAFFAELI 3, CAPELLINO 6.

Allenatore ALFERO

 

Arbitri: D’ERRICO – NAFTALI

 

Le Stars Novara bissano il successo di domenica scorsa e “violano” finalmente lo SportCube in campionato. Dopo una partita costellata da molti errori al tiro da entrambi le parti, la squadra novarese dimostra di crescere ancora in maturità riuscendo a gestire al meglio una partita dimostratasi non facile.

Al via Novara con Maiorano, Bresciani C, Sioli, Greppi e Guarneri e la partita sembra subito indirizzarsi bene, Bra sbaglia parecchio al tiro e le padroni di casa pur senza brillare riescono a condurre abbastanza agevolmente fino al 18-11del 15′. Qualcosa però si blocca in casa novarese, forse l’impressione di una partita “facile”, forse la tranquillità del vantaggio acquisito, trasformano le giovani Stars che ora non riescono più a creare in attacco. Squadra ferma, poca circolazione di palla e poca attenzione difensiva confezionano un parziale di 2-15 in favore delle ospiti che porta al 20-26 dell’intervallo lungo.

La pausa si rivela determinante per le Stars che si ripresentano in campo con un piglio completamente diverso: la circolazione di palla si rivela efficace, si riescono a trovare buone conclusioni e soprattutto la difesa diventa impenetrabile con rotazioni e aiuti che bloccano tutti gli attacchi ospiti: il parziale del terzo quarto è di 17-5 e la partita è ormai in mano alle novaresi. A poco serve infatti anche la difesa adattata di Bra per invitare al tiro affrettato, le Stars riescono a gestire il poco margine di vantaggio nonostante un misero 2 su 8 ai tiri liberi determinati dal fallo sistematico ospite.

Ancora una buona prestazione in regia di Maiorano che riscatta una giornata non felice al tiro dal campo con un 10/10 ai tiri liberi, determinante la prestazione di Greppi che sta dimostrandosi sempre più un vero punto di riferimento per la squadra, ma degna di nota la prova di Bresciani C. che, pur in una giornata non fortunata al tiro, riesce a contenere benissimo la temuta Germanetti ed a trasmettere alla squadra grinta, intensità e determinazione. Molto presenti le giovani che dimostrano ancora di più saper gestire la propria prestazione anche in giornate non brillanti.

Ora il campionato si ferma per permettere lo svolgimento della seconda fase della Coppa Italia, e riprenderà il 6 novembre con la trasferta a Pino Torinese, squadra ripescata dalla B regionale, ancora a 0 in classifica, ma che, con il recente innesto di Alfonso (una delle migliori giocatrici in assoluto di questa categoria) dimostra di voler al più presto recuperare.