I biancorossi non tirano praticamente mai in porta; finisce 0-2

Brutta, bruttissima sconfitta della Nuova Molfetta che viene battuta in casa dall’Apricena per 2 a 0.

I biancorossi di mister Tommaso Liddi sono sembrati poco cattivi dal punto di vista agonistico e mai pericolosi in zona gol, cancellati dall’ottima organizzazione tattica degli ospiti di mister Clemente. Il Molfetta per l’occasione ha dovuto rinunciare al portiere Paniscotti, ai box per un problema al menisco e dell’esperto Catalano. Lopez in panchina.

Il match, sin dal primo minuto, mette in evidenza una superiorità territoriale dei rosso-blu foggiani che mettono a dura prova l’estremo difensore molfettese Petraj. Il giovane portiere biancorosso salva in almeno un paio di circostanze la propria porta, prima di essere beffato al 24° minuto da una conclusione dal limite dell’area del numero 7 ospite Magaldi.

I biancorossi di casa provano una timida reazione, soprattutto con i nervi, ma senza mai mettere particolare pressione alla difesa foggiana. Si va al riposo infatti con il vantaggio degli ospiti.

Ad inizio ripresa l’Apricena allunga, grazie anche al direttore di gara che concede un calcio di rigore praticamente inesistente, per un “presunto” fallo di Abbatantuono su Morra. Tra le proteste dei giocatori di casa, Catalano insacca per il raddoppio dell’Apricena.

La Nuova Molfetta prova a rimettersi in scia con gli ingressi di Lopez, Grosso e Mercadante ma, a parte qualche mischia in area di rigore, non riesce mai a creare i presupposti per riaprire la gara.

Una sconfitta che dovrà essere analizzata in settimana per cercare di riprendere il giusto cammino già a partire dalla trasferta di domenica prossima in casa dell’Audace Barletta.

I tabellini

Nuova Molfetta – Apricena: 0-2

Nuova Molfetta: Petraj, Di Bisceglie, Minervini, Capurso (dal 59’Lopez), La Forgia, Abbatantuono (dal 71’ Mercadante), Campanale, Dell’Aquila, Murolo, Germinario, Di Domenico (dal 63’ Grosso). A disposizione: De Vicenzo, delle Fontane, De Musso, De Gennaro. All. Liddi.

Apricena: Corcelli, Cercone (dal 50’ La Roia), Spallone, Ognissanti, Occhicone, Ferrara, Magaldi, Cursia (dal 83’ Merlino), Morra (dal83’ Guerriero), Catalano, Lupardi. A disposizione: Caruso, Valente, Calmieri, Capocasale. All. Clemente.

Marcatori: 24’ Magaldi, 54’ Catalano.

Adriano Nappi