Campionato Fipav Serie B2M – Gir. A – 2a Giornata
22-10-2011   ore   21:00
Monza, Palestra Elisa Sala
VOLLEY MILANO vs ALBISOLA VOLLEY: 3 – 1
(25-21, 23-25, 25-18, 25-21)

Volley Milano:

Boroni 3, Calligaro 4, Corinto 20, Demme 2,  Romito 18, Rossi (K) 13, Vecchiato 16, Fumagalli (L1), Laneri, Lazzarini, Ronchetti, Fiorelli (L2).

1° Allenatore: Volpicella Gianni
2° Allenatore: Redaelli Massimo

Albisola Volley: 

Spirito M., Anfosso, Spirito L., Graziani, Bianco, Oddi, Gaino, Battistelli, Benzi, Bettucchi, Zappavigna, Lorenzoni (L), Lelli (L2).

1° Allenatore: Mantoan Luca
2° Allenatore: Giacchino Paolo

Monza – Esordio casalingo di Volley Milano che punta a realizzare il suo primo risultato utile in Campionato dopo la sconfitta torinese. La squadra ligure è ben conosciuta in quanto avversaria in Coppa Italia, dove Volley Milano ha vinto 3-1 in casa e perso 3-2 ad Albisola. I giovani avversari, per quanto talentuosi, non sono un ostacolo insormontabile per i Milanesi. La squadra di Volpicella e Redaelli sta a poco a poco raggiungendo la forma ottimale ed è al completo, considerando che purtroppo il giovane e promettente centrale Borello sarà fuori tutta la stagione, per un intervento chirurgico ed il successivo recupero.

Volpicella schiera Calligaro in palleggio con Corinto sulla diagonale, Vecchiato e Romito schiacciatori, Rossi e Boroni al centro con Fumagalli libero. Mantoan risponde con la diagonale palleggio-opposto formata da Luca Spirito ed Emanuele Bianco, Matteo Spirito e Zappavigna centrali, Graziani e Gaino di banda, Lorenzoni libero.

1° set – Milano parte bene, muro punto di Romito, ace di Rossi, primo tempo di Boroni e muro di Corinto. Anche Vecchiato e Romito vanno a punto, 7-2 e timeout di Mantoan. Pipe di Romito e 12-7 al secondo timeout tecnico. Volley Milano gioca coesa e sul 16-10 l’allenatore ligure chiede il suo secondo timeout. La sospensione sortisce il suo effetto ed Albisola recupera 16-13, contro timeout di Volpicella. Volley Milano mantiene il vantaggio e poi lo incrementa verso la fine del set (25-21).

2° set – Albisola rivoluziona la formazione, entra il secondo palleggio e il primo palleggio gioca opposto, in questo modo Albisola riesce ad avere sempre i tre attacchi. I giocatori milanesi non si adattano subito alla nuova situazione e nonostante un timeout di Volpicella si va sul 4-8 al primo timeout tecnico. Vecchiato con una parallela ed una diagonale accorcia le distanze, ma Albisola si fa valere, 7-13  e Milano chiama la seconda sospensione. Si riparte dal secondo timeout tecnico (10-16). Diagonale stretta di Corinto e muro di Calligaro, 13-17 con Matovan che chiede tempo, i Meneghini cominciano a riprendere il bandolo della matassa. Sul 15-17 invasione a muro dei Milanesi, batte Albisola e si conquista il punto con un mani fuori. Rossi chiude in primo tempo per due volte (17-20) e poi Milano ha la palla per arrivare a 2 punti ma la spreca. Batte bene Calligaro e Romito, dopo tre schiacciate consecutive ben difese dai Liguri costringe il loro palleggiatore al fallo di doppia: 20-21 e timeout Mantoan. Alla ripresa del gioco Corinto pareggia con un mani fuori. Albisola difende bene, Volley Milano sbaglia un facile appoggio (22-24). Batte Romito a tutto braccio e Corinto va giù, ma la battuta successiva è fuori, finisce 23-25.

 3° set – Rientrano le stesse formazioni: 4-1 e timeout Mantoan, sembra che i Milanesi abbiano assimilato il nuovo assetto dei Liguri; muro di Calligaro per il primo timeout tecnico (8-2). Riprende a giocare bene Volley Milano nonostante Albisola difenda ogni pallone con perizia. Si ferma un attimo Milano e subito gli avversari si fanno sotto, 12-8 e timeout Volpicella. Primo tempo di Rossi; entra un attaccante al posto del palleggiatore in prima linea ma si va 16-10 al secondo timeout tecnico. Si rientra con un muro di Romito, un attacco preciso in parallela di Corinto ed una potente diagonale ancora della banda milanese; 20-13 e set ormai compromesso per i Liguri anche se costringono Volpicella a chiamare due timeout consecutivi prima di “soccombere” 25-18.

4° set – Entra Demme per Boroni. Equilibrio iniziale con qualche imprecisione in casa milanese, 6-8 al primo timeout tecnico. Corinto infila un buon turno di battuta, 12-9 e timeout Mantoan. Si va 16-13 al secondo timeout tecnico e alla ripresa è Demme in primo tempo a distinguersi, ben coadiuvato da Vecchiato che va a segno ripetutamente da posto quattro (20-16). Una ricezione ed un attacco sbagliati bastano però ai Liguri per riaprire i giochi; 20-19 e poi 21-19 con un attacco fuori della banda avversaria. Ace di Vecchiato e timeout Mantoan (22-19). Milano deve tenere il cambio palla ed è Corinto a siglare il 23-20 grazie a una ricezione perfetta del libero Fumagalli. Calligaro mura per il 24-21 e il match si chiude la palla successiva: 25-21.

Una menzione particolare va agli addetti al campo, veloci e professionali come non mai ed al folto pubblico, “capitanato” dall’under 12 maschile Pro Victoria, tra il quale abbiamo avuto il piacere di vedere l’allenatore della squadra di A2 del Consorzio Vero Volley “ CheBanca! Milano” Luca Moretti assieme a parte del suo Staff, ai due direttori sportivi Bonati e Merati ed ai vertici del Consorzio Vero Volley.

Volpicella a fine incontro dichiara: “Buona la partita disputata dai nostri atleti, ancora piccoli progressi rispetto a settimana scorsa. Peccato per il secondo set dove nonostante avessimo un distacco importante eravamo riusciti a colmarlo per poi sciupare le ultime palle. Tre punti meritati che danno morale alla squadra”.

Prossima partita, la terza di campionato: sabato 29 Ottobre a Bresso contro SOPRA GROUP BRESSO in Via Simone De Gatti, 1 alle ore 21,00.

 

Dr. Riccardo Carossia
Consorzio VERO VOLLEY