Chieri-Asti 2-1

Nonostante una prova di carattere l’Asti esce sconfitto dalla trasferta di Chieri. La capolista supera 2-1 i galletti, grazie a due sigilli a fine primo tempo. Il sodalizio del presidente Piacenza ha mantenuto per larghi tratti il possesso della sfera, e il risultato sta senza dubbio stretto a Incontri e compagni. Vantaggio degli azzurri alla mezzora, quando un cross di Santoro si infila tra una selva di gambe e supera Sperandio, spiazzato. Il raddoppio appena 6′ più tardi: cross da sinistra, tiro di Nicolini e tap-in facile di Pasquero. La reazione astigiana è veemente a inizio ripresa: Berberi e Russo rischiano di riaprire i giochi, senza fortuna. Il gol biancorosso arriva alla mezzora grazie al neo-acquisto Confalone, in mischia. Nel finale di gara l’undici di Sesia appare alle strette, ma riesce comunque a portare a casa la vittoria e a mantenere il primato.

Chieri-Asti 2-1

Chieri (4-3-3): Gozzi; Giai Pron, Migliore, Balzo, Sandrone; Manasiev, Niada (31′ pt Nicolini), Campanaro; Parisi (44′ st Lasaponara), Santoro (25′ st Montante); Pasquero. N.e.: Salvalaggio, Salerno, Caldarola, Serra. All.: Sesia.

Asti (4-3-3): Sperandio; Mogos, Colombo, De Stefano, Marelli (25′ st Rizzo); Confalone, Incontri, Bresciani; Predko (1′ st Russo), Berberi, Maggiora. N.e.: Fadini, Lorusso, Marianini, Pirrotta, Sasso. All.: Civeriati.

Marcatori: pt 29′ Santoro (Ch). 35′ Pasquero (Ch); st 29′ Confalone (At).

Arbitro: Lazzeri di Arezzo.

Note: ammoniti Parisi, Lasaponara (Ch), Confalone, De Stefano (At); corner 11 a 3 per l’Asti; spettatori 300 circa.