AL LAURETANA FORUM DI BIELLA SI ALZANO I VELI SULLA SFIDA DI FED CUP TRA ITALIA-UCRAINA IN CALENDARIO IL 4 E 5 FEBBRAIO 2012

 

 

«Perché il Lauretana Forum? In quanto l’impianto biellese è perfetto, in più la presenza di Cosimo Napolitano, favorito dal supporto delle istituzioni, siamo sicuri che renderà le due giornate di Fed Cup indimenticabili». Così il responsabile della Federazione e direttore degli Internazionali di Roma Sergio Palmieri alla presentazione ufficiale del match tra Italia e Ucraina, che si terrà nel palazzetto dello sport il 4 e 5 febbraio 2012.

«In molti si sono candidati ad ospitare il primo turno e dopo una verifica di tutti gli impianti e delle diverse realtà, devo dire che Biella ci ha soddisfatto sotto tutti i punti di vista – prosegue Palmieri -. Napolitano lo conosco da anni, so quanto entusiasmo e professionalità metta in tutti i suoi impegni. Anche Allison Sowersby, dirigente delegata dall’Itf di controllare la struttura, è rimasta molto soddisfatta. Adesso la macchina organizzativa potrà cominciare a muoversi per preparare l’evento».

 

Grande impulso per avere in città la Federation Cup arriva dalla Regione. Il consigliere Lorenzo Leardi (al Forum era presente anche il dirigente Franco Ferraresi) ha ricordato come l’ente sia da diversi anni tra gli sponsor del tennis a 360°: «dopo gli Internazionali femminili Regione Piemonte del Ct Biella avere nel 2012 la Fed Cup rappresenta una grande promozione per il territorio. Faremo di tutto per dare una mano agli organizzatori, anche se le nostre disponibilità economiche sono al momento limitate».

L’assessore comunale Roberto Pella ha posto l’accento sulla valenza del Lauretana Forum: «Biella ha ambizioni importanti per il futuro e le possiamo portare avanti grazie ad impianti che tutti ci invidiano. Devo ringraziare quanti si sono prodigati, in primis Cosimo Napolitano e tutti dovremo remare per sfruttare al meglio questa occasione. Il mio obiettivo è quello di coinvolgere il mondo scolastico per avvicinare i giovani a queste star della racchetta». Alla kermesse sono intervenuti il presidente della Fit regionale Aldo Barbareschi, il delegato provinciale Monica Vespa, il vice presidente della Provincia Orazio Scanzio, il presidente del Coni di Biella Gianluca Bernardini e quello del Panathlon Roberto Carta Fornon, oltre ad una folte rappresentanza dei circoli biellesi (Tennis Biella e Alba Marina).

La Fed Cup arriva in una città che fin dal 1994, con l’organizzazione del primo Circuito Satellite, ha grande confidenza con il tennis internazionale. Artefice dei successi di allora, come di quelli odierni, il maestro Napolitano: «Ci tengo innanzitutto a ringraziare Pallacanestro Biella e Marco Aloi per il supporto: l’idea è nata insieme per vedere l’impianto sotto una luce diversa da quella del basket – dice -. Vogliamo far sentire alle giocatrici l’abbraccio dell’intera città, perciò puntiamo ad una sinergia con gli altri circoli. Per noi questo evento non deve essere solo business, ma un momento di promozione del nostro sport».

I costi dell’abbonamento per assistere alla due giorni di grande tennis saranno davvero contenuti. Il Lauretana Forum sarà diviso in tre livelli: il primo sarà messo in vendita a 40 euro (pacchetto comprensivo di tutti e 5 i match, 2 sabato 4 e 3 domenica 5 febbraio); il 2° a 20 euro, mentre circa 1500 posti saranno a disposizione soprattutto dei ragazzi e venduto a soli 5 euro. Sarà possibile acquistare on line i tagliandi a partire dal 7 novembre su TicketOne e Best Union.

 

Ufficio Stampa