Giovedì 20 ottobre presso la palestra di via Piossasco a Rivalta di Torino (ore 20) si terrà la prima lezione della Scuola Arbitrale Regionale, promossa dal CIA regionale, giunta al suo terzo anno di vita e riservata ai direttori di gara di Serie C piemontese. La riunione tecnica sarà tenuta da Federico Brindisi e Maurizio Salvemini (allenatore e formatore CNA), e aperta anche agli allenatori e inserita nel Programma di Aggiornamento Obbligatorio CNA 2011-12.

Le riunioni tecniche della Scuola Arbitrale si terranno a cadenza mensile, saranno obbligatorie per tutto il gruppo degli arbitri di C regionale e itineranti sul territorio.

Questo il programma della Scuola Arbitrale:

· ottobre: riunione in palestra con un formatore CNA

· novembre: riunione in sala con Istruttore Regionale Arbitri

· dicembre: prove atletiche + esercizi tecnica arbitrale

· gennaio: riunione in palestra con un formatore CNA

· febbraio: riunione in sala con Istruttore Regionale Arbitri

· marzo: prove atletiche + esercizi tecnica arbitrale

· aprile: riunione in sala con Istruttore Regionale Arbitri

· maggio: riunione in palestra con un formatore CNA 

 

Intanto il CIA regionale incassa il clamoroso riscontro in regione dell’iniziativa nazionale ‘Fischiando giocando’, riservata a giovani e giovanissimi/e interessati/e ad avvicinare il mondo arbitrale e ad iniziare il percorso per diventare mini-arbitro: il Piemonte è la regione che ha fatto registrato il maggior numero di adesioni (oltre 300 su un totale nazionale di poco superiore alle 2000).

In tutte le province (eccezion fatta per Asti) verrà attivato almeno un corso, con Torino a fare la ‘parte del leone’ con ben 13 corsi in partenza, per un totale di oltre 200 ragazzi coinvolti.

Il progetto è stato allargato anche alle scuole medie e superiori, con un altro centinaio di ragazzi che vi hanno dato adesione.

Alcuni corsi sono partiti nelle scorse ore, altri partiranno nei prossimi giorni.

 

 

Ufficio Stampa Comitato regionale piemontese FIP