Stem Parma Ascensori, tie break vincente

 

Prima vittoria stagionale per Porzio e compagne, Francesconi top scorer

 

Stem Parma Ascensori – Grima Volley 3-2 (19-25; 25-20; 19-25; 25-17; 15-9 ) Stem Parma Ascensori: Culatina, Missaglia 2, Kotlar 14, De Luca (L), Francesconi 18, Disarò 9, Valli 4, Porzio 16, Bertolotto 5. N.e.: Boselli, Giovannacci, Galliani. All. Codeluppi, Scaltriti. Grima Tradate: Arnoldi 12, Volpi, Garzonio (L), Massara, Arioli 19, Causevic 13, Cortellezzi, Moda 9, Sghedoni 3, Perinetto 1, Fasoli 11. N.e.: Brogliato, Meoni. All. Greco, Della Valle.

Arbitri: Giulio Tarchi di Firenze e Marina Bucci di Bologna. Note: Durata set: 27’, 29’, 29’, 26’, 18’: tot 129’. Stem Parma Ascensori: battute sbagliate 13, vincenti 3, muri 20, errori 28; Grima: b. s. 14, v. 4, muri 16, err. 34.

 

La Stem Parma Ascensori non poteva scegliere momento migliore per regalarsi la prima vittoria stagionale. Nell’esordio in campionato contro il Grima Tradate, la compagine collecchiese vince in rimonta al tie break e conquista i primi due punti in classifica. Quando la partita sembrava persa (2 set a 1 e 8-4 per Tradate) la formazione di Codeluppi risorge con le bocche da fuoco Francesconi, top scorer con 18 punti, e Porzio (16), conquistando un successo importante. Collecchio si presenta sul parquet con Bertolotto in palleggio opposta a Francesconi, Disarò e Porzio in banda, Missaglia e Kotlar al centro e De Luca libero; mister Greco si oppone con la palleggiatrice Sghedoni, l’opposta Arioli, le schiacciatrici Arnoldi e Causevic, le centrali Perinetto e Fasoli ed il libero Garzonio. Si parte e la partita sembra equilibrata (7-8). Due attacchi di Arioli fanno la differenza (9-12) ed un’infrazione in palleggio di Bertolotto ferma il tabellone sul 12-16. Arnoldi prima in attacco e poi a muro porta al massimo vantaggio (16-22) e l’errore in battuta di Francesconi vale il 19-25. Nel secondo parziale le padrone di casa partono forte (5-2), mantengono qualche lunghezza di vantaggio (13-10) ma si fanno riacciuffare in prossimità della seconda sospensione tecnica (16-15). La parità dura fino al ventesimo punto (20-20), poi le locali mettono il turbo, anche grazie agli errori delle avversarie, e un tocco di prima intenzione di Porzio (25-20) porta sull’1-1. Nel terzo set Collecchio sembra pronta a comandare ancora il gioco (8-6), ma due errori in attacco di Kotlar portano Tradate al sorpasso (11-12). Un passaggio a vuoto delle emiliane (13-16) con Causevic protagonista vede le ospiti arrivare ad un vantaggio incolmabile (15-23). La timida reazione delle padrone di casa (18-23) non basta per cambiare le sorti del set, chiuso da un mani out di Arnoldi sul 19-25. Nel quarto periodo, dopo i primi scambi, Tradate sembra aver preso il soppravvento e Collecchio ormai rassegnata (4-8). Da qui alla fine, però, l’incontro cambia completamente volto: la riscossa collecchiese parte grazie a sei punti a muro consecutivi con Kotlar protagonista (13-8). Le giovani ragazze di casa si caricano (16-11), mentre le rivali sembrano stanche e vanno in difficoltà (19-12). La ricezione inizia a tentennare e le parmensi non devono neanche faticare più di tanto per conquistare il parziale (25-17). Arrivati al tie break la formazione di casa, sulle ali dell’entusiasmo e sospinta dal grande pubblico del Pala Leoni, è impeccabile (15-7) e non lascia scampo alle varesine, conquistando la prima vittoria stagionale dopo le sconfitte in coppa Italia. Ora la Stem Parma Ascensori, con due punti in graduatoria, si presenterà sabato prossimo a Milano per affrontare il Club Italia.

 

Davide Bernardini

Ufficio Stampa

Collecchio Pallavolo