Campionati Giovanili 2011

I risultati della terza giornata

UNDER 18 – I Seamen si confermano schiacciasassi e mettono una davvero seria ipoteca sul primo posto in classifica battendo in trasferta i Rhinos concedendo ai rinoceronti davvero poco, andando al riposo già sul 36 a 0. Dal canto loro i Daemons mantengono il contatto con i marinai, andando a vincere a Cagliari contro i Crusaders 48 a 6.
A Bresso i Puma si sbarazzano dei Lions Bergamo grazie alla coppia Cavallini – Fiammenghi. Sono loro, infatti i marcatori di tutti i punti dei padroni di casa.
I Panthers approfittano della sosta dei Warriors Bologna per staccarli in classifica grazie alla rotonda vittoria sugli Angels Pesaro, mentre l’altro incontro del girone, tra Hogs Reggio Emilia e Ravens Imola termina a favore dei padroni di casa dopo una partita decisamente avvincente.
I Grifoni Perugia esordiscono in casa contro gli Storms Pisa in una partita dalle due facce: ad un primo tempo di parte ospite, si alterna una seconda frazione favorevole ai padroni di casa che segneranno un td in più e porteranno a casa i due punti in palio.
staccare i Warriors Bologna “fermi per turno”. L’altra partita vedrà Hogs e Ravens contendersi la vittoria per allontanarsi dall’ultimo posto in Chiude la giornata il derby di Roma tra Marines Lazio e Grizzlies Roma, inziato nel tardo pomeriggio della domenica. Gli ospiti lasciano poco spazio ai padroni di casa marchiando la partita già nei primi due quarti

Questi i risultati delle partite del campionato Under 18
Rhinos Milano vs SEAMEN MILANO   6-64
PUMA AFT BRESSO vs Lions Bergamo  25-6
GRIFONI PERUGIA vs Storms Cus Pisa  19-12
HOGS REGGIO EMILIA vs Ravens Imola  19-12
PANTHERS PARMA vs Angels Pesaro   40-6
Crusaders Cagliari vs DAEMONS MARTESANA  6-48
Marines Lazio vs GRIZZLIES ROMA   0-39

UNDER 21 – Nell’anticipo di giovedì i Seamen Milano si aggiudicano il derby della Madonnina contro i cugini Rhinos
Ma il risultato che fa scalpore è quello di Reggio Emilia, con gli Hogs che puniscono i Guelfi Firenze, rispediti in Toscana con un passivo davvero pesante. Gli emiliani chiudono la partita già nel primo quarto, terminato con un pesantissimo 30 a 6.
A Catania gli Elephants si riprendono dalla sconfitta del primo turno patita a Parma, casa Panthers, grazie anche alle buone prove in difesa di Napoli e Cipolla. I Doves, dal canto loro, escono sconfitti dal terreno etneo, ma in crescita rispetto alla partita dell’esordio persa malamente contro i Warriors nel derby felsineo.
I Panthers Parma espugnano l’Alfheim Field, trascinati nel finale da un eccezionale Malpeli Avalli, che segna due volte ribaltano il punteggio nell’ultimo quarto, vanificando così gli sforzi dei guerrieri guidati dal quarterback Simone Sluzard, che conducevano fino al terzo quarto.
Altro risultato “rotondo” è quello del Velodromo di Ferrara, dove i Duchi spazzano la resistenza dei Redskins senza subire nemmeno un punto.
Gare intense a Lugano, tra Lakers e Lions Bergamo e a Venezia tra Islanders e Giants Bolzano. In Svizzera le due squadre si affrontano quasi ad armi pari e i Lions fanno tesoro dell’aver segnato in ogni quarto. I Lakers rialzano la testa nel secondo tempo, ma senza riuscire a colmare il passivo. A Venezia partita in equilibrio, fino alla safety dei bolzanini che decreterà la vittoria dei rossoblu.
Tre fumble ricoperti e due intercetti consegnano la vittoria ai Marines Lazio che vanno al riposo avanti sulla Legio XIII 34 a 0. Due segnature nel terzo periodo chiudono le danze. La sfida tra Bobcats Parma e Dolphins Ancona termina a favore degli ospiti: il 36 a 14 del primo tempo la dice lunga.

Questi risultati delle partite del campionato Under 21
Rhinos Milano AFT vs SEAMEN MILANO  13-40
SEADOO ELEPHANTS CATANIA vs Doves Bologna 36-14
Warriors Bologna vs PANTHERS PARMA  19-24
AQUILE FERRARA vs Redskins Verona  57-0
Lakers Lugano vs LIONS BERGAMO   20-32 
Bobcats Parma vs DOLPHINS ANCONA  58-14
Islanders Venezia vs GIANTS BOLZANO  12-14
MARINES LAZIO vs LegioXIII Roma   48-0
HOGS REGGIO EMILIA vs Guelfi Firenze  86-12
Crusader Cagliari vs BARBARI ROMA NORD  0 -8

Sergio Brunetti