Ancora una sconfitta esterna per l’H.C. Valpellice Banca di Cherasco; allo Stadio Scola di Alba di Canazei si è imposto il Val di Fassa.per 3 a 2 e la tradizione negativa dell\’inviolabilità storica della pista ladina purtroppo è continuata.

Davanti ad uno sparuto pubblico ed alle telecamere di Rai Sport la Valpe non presenta Rottensteiner, per cui è probabile una cessione in prestito al Merano nelle prossime ore, e si schiera a tre linee.

Primo tempo sostanzialmente equilibrato con molti capovolgimenti di fronte ed ottimi interventi dei due portieri, Regan e Doyle; vantaggio ladino già al 3° con l’ottimo Snetsinger che fa carambolare il disco tra Regan ed il palo. Il pareggio valligiano nasce su una controfuga di Nikiforuk e Huddy con quest’ultimo a battere Doyle al 6°; è poi Siranni ad involarsi tutto solo ma l’estremo trentino è attento.

Secondo tempo di marca fassana con Piffer a riportare i padroni di casa dopo otto minuti; debole la reazione valligiana fatto salvo alcune fiammate isolate ben stoppate dal portierone canadese.

Nel terzo periodo l’ennesima amnesia difensiva consente a Piva di servire il solitario Snetsinger che di fatto chiude il match. La tardiva reazione dei Bulldogs esprime negli ultimi minuti di disperati assalti un clamoroso palo di Huddy e la rete ad un minuto dalla fine di Bembridge su assist di Siranni.

In sintesi una partita estremamente corretta ed una sconfitta di misura che poteva essere evitata con una maggiore attenzione difensiva, malgrado Regan autore di ottime parate (42 su 45 tiri) e con più concretezza sotto rete anche se, in questo pazzo Campionato, è presto per esprimere giudizi su quel gioco di squadra che dovrà comunque dimostrare progressi già da sabato sera contro il Renon..

Reti: Bradley Snetsinger (Matthew Piva, Jamie Vanderveeken) 2:43 Ryan Huddy (Alex Nikiforuk, Jon Awe) 5:50 Devid Piffer (Jamie Vanderveeken, Enrico Chelodi) 27:47 Bradley Snetsinger (Matthew Piva, Jamie Vanderveeken) 48:30 Garret Bembridge (uomo in più) (Robert Sirianni, Trevor Johnson) 59:17

Domani sera alla Scorpion Bay Arena Cotta Morandini di Torre Pellice si ripropone una delle sfide più interessanti degli ultimi anni: arriva il Renon!!

A vedere l’anomala classifica di questo inizio Campionato, con in testa le due squadre fanalino di coda degli ultimi tornei, quella di sabato sembrerebbe uno scontro di basso profilo mentre le ambizioni dei due Club la rendono già una sfida carica di significati.

Per il Renon, reduce da due vittorie consecutive, sarà l’occasione per proseguire la scalata a quei vertici a cui da alcuni anni è abituato, per i ragazzi di coach Ellis l’opportunità di mantenere l’imbattibilità interna e di dimostrare  ai propri tifosi quella determinazione a voler diventare una “grande” che sinora, almeno in trasferta, è mancata.

Il roster degli altoatesini ha subito una vera e propria rivoluzione dopo l’eliminazione per mano valligiana dai playoff della scorsa stagione; nuovo il coach, Greg Holst, nuovi tutti gli stranieri tranne l’eterno Dan Tudin sinora tuttavia sottotono (2 assist in 6 partite!); delusione anche dall’atteso bomber Faulkner, ex Alleghe, anche a lui sinora a secco.

Confermata invece la pattuglia degli italiani guidata da capitan Gruber, salvo Rottensteiner finito temporaneamente tra le file valligiane ma in procinto di trasferirsi a Merano in prestito per avere più spazio. Curiosità infine per il goalie della nazionale slovacca Krizan che avrà l’arduo compito di non far rimpiangere il grande Cloutier.

In casa biancorossa urge ritrovare una forte determinazione mentale ed una maggior compattezza tra i reparti per evitare da una parte quelle fatali amnesie difensive viste a Fassa e Pontebba e dall’altra quella precisione offensiva per sfruttare al meglio le opportunità create.

Arbitreranno Gastaldelli e Soraperra con Chiodo e Lega; diretta radiofonica su RBE ed in streaming sul sito

Probabili formazioni:

HC Valpellice Banca di Cherasco: Kevin Regan (Marcello Platè); Jon Awe, Trevor Johnson, Ryan Martinelli, Florian Runer, Luca Rivoira; Robert Sirianni, Taggart Desmet, Garret Bembridge, Ryan Huddy, Alex Nikiforuk, Luca Felicetti, Alex Silva, Marco Pozzi, Luca Frigo, David Stricker, Stefano Coco, Pietro Canale, Martino Durand Varese;

Allenatore: Mike Ellis

Renon Sport Renault Trucks: Karol Krizan (Florian Grossgastaiger); Benjamin Bregenzer, Brad Farynuk, Ethan Graham, Ingemar Gruber, Markus Hafner, Klaus Ploner, Ruben Rampazzo; Thomas Spinell, Scott May, Dan Tudin, Thomas Pichler, Chris Blight, Mac Faulkner, Emanuel Scelfo, Matteo Rasom, Lorenz Daccordo, Matthias Fauster, Alexander Eisath, Rupert Stampfer

Allenatore: Greg Holst

Classifica di Serie A:

1. SHC Val di Fassa 14 punti

2. HC Bolzano 11 punti

3. Hafro Sg Cortina 12 punti

4. Lupi Fiat Professional Val Pusteria 10 punti

5. Supermercati Migross Asiago 10 punti

6. Alleghe Hockey Tegola Canadese 8 punti

7. Aquile Pontebba 8 punti

8. Renon Sport Renault Trucks 6 punti

9. HC Valpellice Banca di Cherasco 6 punti

10.SSI Vipiteno Weihenstephan 5 punti

Paolo Vola