DOMENICA ALLE  ORE 18.15 ARRIVA LA BANCA TERCAS TERAMO

Benetton Treviso, esordio in casa con la Tercas Teramo – Esordio casalingo valido per la seconda giornata di Serie A domenica alle ore 18.15 al Palaverde per la Benetton Basket di Sasha Djordjevic, che affronterà la Tercas Teramo. Nell’esordio la Benetton ha perso di un soffio in quel di Caserta (85-84), mentre gli abruzzesi hanno perso combattendo in casa contro i campioni d’Italia della Montepaschi Siena per 67-75. Per la squadra trevigiana tutti i giocatori saranno disponibili per il match. I biancoverdi hanno lavorato duramente durante la settimana: dopo la seduta video di oggi, per studiare al meglio l’avversaria di turno, Bulleri e compagni si ritroveranno nella mattinata di domani e in quella di domenica per le sedute di rifinitura prima di riabbracciare i propri tifosi.

ARBITRI – Dirigeranno Giampaolo Cicoria di Milano, Paolo Quacci di Albuzzano (Pavia), e Maurizio Biggi di Cavenago Brianza (Milano).

PREMIAZIONE RAMAGLI – Prima della gara verrà premiato, in qualità di ex, l’allenatore di Teramo Alessandro Ramagli, che è a -1 vittorie dalle 100 in serie A.

PRECEDENTI – 16 precedenti tra le squadre, 11 vittorie di Treviso e 5 di Teramo (8-0 a Treviso).

RITIRO ABBONAMENTI  – Chi ha sottoscritto l’abbonamento puo’ ritirare la tessera e le convenzioni comprese in abbonamento (sconto al Cinecity-The Space Cinema, sconti per le crociere MSC, tessera dell’agenzia di viaggi Eledofe “2×1”) domenica, a partire dalle ore 16.45 sotto la Gradinata NORD del Palaverde. Intanto ecco i dati della campagna abbonamenti, che è ancora aperta e chiuderà il 5 novembre prossimo. Sono confortanti: in crescita rispetto alla scorsa stagione.
Ad oggi la quota raggiunta è di 1891 abbonati, contro i 1774 dello scorso anno. A fronte di 148 abbonati che (per ora) non hanno rinnovato il loro abbonamento rispetto allo scorso anno, ci sono stati ben 234 nuovi abbonati. In nessun settore si è raggiunto il “quorum” del 50% che dava diritto al rimborso di una parte della spesa per tutti gli abbonati di quel settore, si è avvicinato di più il settore “Curva Sud” con il 32% della capienza venduta in abbonamento.

PREVENDITE E BIGLIETTI – I biglietti per domenica si possono acquistare sabato all’Ufficio Ticketing de La Ghirada dalle ore  10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00 dove si puo’ ancora anche acquistare l’abbonamento annuale.
Botteghini del Palaverde aperti domenica dalle ore 16,45, disponibili biglietti per ogni ordine di posto. Ecco i nuovi prezzi dei biglietti singoli per le gare di campionato: Curva Sud 10 euro (7 ridotto), Family Area 15 euro (10), Tribuna 18 (13), Distinti 25 euro (18), Centrali 35 (25 rid), Centrali B-Com 60 (35). Per informazioni su biglietti e abbonamenti 0422 324383 – 324382 o sul sito www.benettonbasket.it.  Sarà presente sugli spalti del Palaverde un gruppo di invitati dallo sponsor Vini Contarini e una rappresentanza del Basket Padova. Per il Pool Crescere nello Sport saranno presenti gruppi delle Canossiane di Treviso, di Quarto d’Altino e di Vittorio Veneto.

MEDIA – Consueta diretta con Silvano Focarelli su Radio Veneto Uno (97.5 mhz) e su www.benettonbasket.it e www.venetouno.it. Differita televisiva mercoledì alle 20.30 su Treviso1 (canale 665 digitale terrestre).

COACH DJORDJEVIC PRESENTA IL MATCH –Dopo l’esordio con Caserta abbiamo lavorato per limare ulteriormente gli errori fatti nella gara d’esordio, anche se nel complesso non siamo andati male. Ma per vincere ci vuole di più e dobbiamo crescere ancora. Penso che giocare al Palaverde davanti al nostro pubblico possa essere un grande stimolo per tutti e confido in una grande prestazione da parte di tutta la squadra, che con la spinta dei nostri tifosi vorrà e dovrà dare il massimo. Negli allenamenti in settimana la squadra ha fatto bene, ora dobbiamo concentrarci su questa sfida di domenica con Teramo, che è un’ottima squadra. Sabato hanno giocato alla pari con Siena e solo nel finale la MPS ha avuto ragione, hanno giocatori importanti in più ruoli, quindi verranno al Palaverde con la voglia di vincere e noi dovremo essere bravi a metterci tutta l’attenzione e la concentrazione del caso, giocando intensi per 40 minuti.”

Uff. Stampa e Comunicazione

Simone Fregonese