Al palazzetto di via XXV aprile arriva il Sir Safety Perugia

Segrate, giovedì 13 ottobreUmiltà e lavoro. Sono le due parole d’ordine che stanno caratterizzando il lavoro settimanale del Volley Segrate in vista della gara casalinga valida per la quarta giornata del Campionato di A2 Sustenium di domenica 16 ottobre con la Sir Safety Perugia che si giocherà alle 16, con due ore di anticipo rispetto al fischio d’inizio delle altre gare, per la diretta televisiva su Sportitalia2.

L’obiettivo dei gialloblù è quello di tornare alla vittoria dimenticando in fretta la sconfitta rimediata domenica scorsa a Molfetta. Una battuta d’arresto che «ci ha fatto male come tutte le sconfitte – ha detto il tecnico dei gialloblù, Daniele Riccima ci ha dato un motivo per allenarci meglio ed essere ancora più concentrati».

Una concentrazione necessaria per affrontare la Sir Safety Perugia allenata dal serbo Slobodan Kovac, alla sua prima esperienza da tecnico in Italia dove ha trascorso undici anni della sua vita da schiacciatore tra A1 e A2. I perugini, sconfitti alla prima giornata da Loreto al tie-break, si sono poi imposti in casa dall’ambizioso Genova e tra le mura amiche con Isernia mettendo in carniere 7 punti, uno in più dei segratesi in cerca di riscatto immediato.

Storicamente il palazzetto di via XXV aprile è ostico per gli umbri. Oltre al bilancio positivo della scorsa stagione con due vittorie da tre punti su due gare per i gialloblù, c’è il precedente di gara-2 della finale dei play-off di B1 di due stagioni fa che premiò i Leoni del Volley Segrate con la promozione in A2 al termine di una gara al cardiopalmo finita al tie-break. Sono pochi i reduci di quella gara. Ma nelle file segratesi il capitano Max Russo insieme con Mario Canzanella e Alberto Caprotti la ricordano con dovizia di particolari.

Sono tanti anche gli intrecci tra gli atleti del Volley Segrate e quelli del Sir Safety Perugia. Marco Fabroni, Bram Van Den Dries e Riccardo Spairani sono stati compagni di squadra a Latina dello schiacciatore perugino Goran Vujevic nella stagione 2009/10 cominciata con Daniele Ricci sulla panchina della squadra pontina.

Mariella Caruso

Ufficio stampa Volley Segrate 1978