Young  Bowl  F.I.F.  Under 21 2011

RAMS  MILANO  2    BLACKS RIVOLI  12
Seconda trasferta ed ancora una vittoria per la ns/ Under 21 che ha espugnato, non senza fatica, il campo dei Rams Milano. La squadra Lombarda la si sapeva rinforzata e sotto la guida di Coach Randy Beverly l’attacco è apparso molto migliorato; la difesa molto aggressiva messa in campo da Coach Crosti ha poi creato problemi al ns/ attacco apparso spesso in difficoltà. Per contro la difesa Blacks è stata ottima ed ha messo a freno ogni velleità avversaria lasciando a zero l’attacco di casa come già nella partita precedente, infatti gli unici punti segnati dai Rams sono arrivati da una safety subita dall’attacco. Da rilevare anche i due intercetti messi a segno da Sirna e Dordoni che hanno coronato una giornata veramente felice per la difesa schierata da Coach Enrico Brena.

Comunque la vittoria è arrivata e questo consente di affrontare con la dovuta concentrazione la prossima e difficile partita con gli Skorpions Varese.

Appuntamento da non perdere quello di Sabato 15 alle 21.00 sul campo del C.U.S. a Grugliasco, molto sentito dalla squadra e rivincita della finale persa lo scorso anno, unico neo in un cammino che aveva portato i ns/ Under all’ultimo appuntamento imbattuti.

I° Quarto: Blacks, subito in attacco, ma costretti al punt; stessa sorte toccava alla offense Milanese entrata
dopo in campo e questa supremazia delle due defense sarà la trama di tutto l’incontro. Molte giocate da entrambe le parti, ma il quarto si chiudeva con uno 0 – 0 che la diceva lunga sulla difficoltà di gioco per i due attacchi in campo.

II° Quarto: Un buon quarto in cui i due attacchi riuscivano spesso a mettere in difficoltà le difese. Molti
i lanci della formazione di casa con alcuni buoni guadagni, ma era un intercetto riportato per 20 Y.ds da Sirna a dare la scossa alla offense Rivolese che con una bella corsa di Luca Brun varcava la end zone per il 0 – 6. Il tentativo di trasformazione da due tentato falliva ed il punteggio non variava. Ancora molte fiammate da ambo le parti, ma non si avevano c’erano altre segnature e le squadre guadagnavano gli spogliatoi con lo 0 – 6 per i Blacks, però con una partita ancora apertissima.

III° Quarto: Molto combattuto e con l’attacco Rams pericoloso e vicino alla segnatura in più occasioni, ma la difesa Nero/Argento faceva muro annullando ogni tentativo. Molto brava a bloccare gli avanti di casa la difesa Blacks, ma quando ridava la palla alla propria offense a poche Y.ds dalla end zone era la difesa ospite a placcare il QB Lorenzo Cazzamani procurandosi una safety che portava i Rams a sole
quattro lunghezze ed il punteggio era ora 2 – 6.
Un altro intercetto di Silvio Dordoni ridava ancora la palla alla offense Blacks ribadendo la ottima prestazione del reparto, ma nonostante molti cambi sia di gioco che di personale non succedeva nulla ed il quarto finiva con un punteggio che lasciava aperta la partita.

IV° Quarto: Tutta la gara in pochi e intensi minuti, un qualsiasi errore avrebbe potuto dare la svolta, ma questo è il fascino del F.A. Interessante rilevare però che, nonostante il punteggio,  in campo si sono viste due formazioni concentrate e giocate fatte con determinazione senza tensione. Da un buon drive dei Blacks arrivava la svolta, un ottimo lancio di Fabio D’Ulisse per Edoardo Trevisan diventava un importante T.D. ed anche se non si aveva la trasformazione il punteggio diventava 2 – 12 lasciando i Rams ben oltre una eventuale segnatura e di fatto dando la svolta alla partita. Ancora tentativi dei Milanesi, ma ormai a pochi minuti dalla fine diventava tutto più difficile per loro ed era ancora la difesa di Enrico Brena a mettersi in evidenza con un fumble ricoperto da Edoardo Trotti. Partita chiusa che terminava con i Blacks in attacco concentrati ed ancora alla ricerca della segnatura. Non succedeva più nulla e il punteggio rimaneva di 2 –
12 a favore della squadra di Rivoli.

 

Commento dei Coaches:
Gianni Brena:
Ho visto una ottima difesa e molto bravo Enrico che ha saputo gestirla contro un attacco che devo dire mi ha impressionato. L’attacco non ha giocato come potrebbe e questo mi preoccupa un po’, analizzerò bene la partita e credo che i troppi cambi abbiano influito negativamente, abbiamo patito la loro aggressività e forse avrei potuto impostare diversamente alcune fasi della partita. Devo dire che è stata una di quelle gare che mi piacciono tirata e corretta molto tattica e con le panchine alla ricerca della giocata giusta. C’è molto da lavorare, ma bello così e per le prossime partite proporremo giochi che non abbiamo usato. Ora pensiamo agli Skorpions che vogliamo accogliere nel migliore dei modi a casa ns/. Sarà un bella gara che vogliamo vincere. 

Enrico Brena: Che dire di una difesa imbattuta dopo due gare e non è un caso. Ho molti bravi atleti ed buon mix tra rookies ed altri più esperti. Un onore essermi confrontato con un attacco guidato dal grande Beverly ed i suoi complimenti valgono molto per me che tutto sommato sono un giocatore che con le giovanili si inventa il ruolo di Coach. Andiamo avanti e ben difficile sarà continuare a lasciare a zero gli attacchi avversari, ma saremo un osso duro come sempre tutte le difese Blacks.

 

Ufficio Stampa

Nella foto un’azione di gioco dell’incontro Lanceri-Blacks