Si è chiusa, nel primo pomeriggio di oggi, domenica 9 ottobre, la nona, scintillante edizione di Rallylegend, dopo quattro giorni a tutta passione rallistica. Il saluto di Rallylegend a tutti gli appassionati si è concretizzato con la emozionante parata di Lancia Stratos e la sfida finale del Legend Show. Appuntamento al 2012, edizione del decennale di Rallylegend, con nuove, intriganti e imperdibili sorprese dalla leggendaria storia dei rally.

 

Un applauso lungo, sentito, emozionante, mentre una ventina di meravigliose e rarissime Lancia Stratos percorrevano la prova spettacolo “The Legend”, con alla guida molti dei grandi campioni che le hanno rese indimenticabili. Uno spettacolo unico al mondo, un evento che solo Rallylegend poteva proporre e che il folto pubblico presente ha apprezzato molto. Sandro Munari, Tony Fassina, Fabrizio Tabaton, Adartico Vudafieri, Federico Ormezzano, Alessandro Carrara e altri piloti e collezionisti hanno pilotato le loro Lancia Stratos gruppo 4, nelle livree sportive più famose e affascinanti, nel grande giorno del “40° Lancia Stratos Anniversary”, tutti insieme, in una serie di giri della prova spettacolo. Quindi il ritorno al Rally Village, presso il Multieventi Sport Domus, per la presentazione e la elezione, da parte di una qualificata Giuria, del miglior esemplare rappresentativo, che è stato indicato, all’unanimità, nella mitica Lancia Stratos “vestita” Alitalia, ancora con i numeri 1 di Sandro Munari sugli sportelli.

Intanto altra adrenalina scorreva nel “Legend Show”, o meglio nel“ 1° Rallylegend Superchallenge 2011”, dove alcuni campioni si sono sfidati al volante di Lancia 037, Audi Quattro S1 e S2, Peugeot 205 T16, Lancia Delta S4. Miki Biasion, con Beppe Volta a fianco, e la Lancia 037 nei colori Totip si sono aggiudicati la vittoria finale, ultimo fuoco d’artificio di un Rallylegend, ancora una volta, fantastico.

“Adesso riposeremo un po’ – concludeva sul palco Vito Piarulli – Lo staff che guido, insieme a Paolo Valli, ha lavorato duramente per la riuscita dell’evento e possiamo dirci molto soddisfatti dall’abbraccio del tantissimo pubblico di questi giorni. Spero che gi spettatori si siano divertiti ed emozionati. E aspetto tutti per la edizione 2012, quella del decennale. Per la quale ho già in mente alcune belle sorprese…”.

 

UFFICIO STAMPA

Responsabile: Leo Todisco Grande