E’ la settimana di Rallylegend, che dal prossimo 6 ottobre e fino a domenica 9 sarà il centro di attenzione internazionale per gli appassionati di rally di ieri e di oggi. Venerdì 7 ottobre e sabato 8 le due tappe del rally, con tanti fantastici campioni, tutti confermati al via, e vetture da sogno, da mezza Europa. Spettacolo unico sulle prove speciali , tutte disegnate nei confini della Repubblica di San Marino, ma la Prova Spettacolo “The Legend” di sabato 8 sarà il vero centro della passione da rally. La stesso percorso della “The Legend” sarà poi il teatro, domenica 9 ottobre, della grande chiusura di Rallylegend, con lo “Stratos Day” e “Legend Show”.

 

 

Repubblica di San Marino. Siamo dunque entrati nella settimana di Rallylegend. Dal prossimo giovedì 6 ottobre la Repubblica di San Marino sarà il centro di attenzione internazionale per gli appassionati dei rally di ieri e di oggi. Il grande lavoro organizzativo del team capitanato da Vito Piarulli e Paolo Valli si concretizza in quattro giorni di “full immersion” nella storia più bella e importante dei rally, riportata in prova speciale e nel fervore di coinvolgenti iniziative per il pubblico, all’interno di Rallylegend Village, nell’area Multieventi Sport Domus di Serravalle di San Marino. Una location di grande effetto, in cui spiccano le hospitality dei main- sponsors o, per meglio dire, degli importanti e appassionati partners di Rallylegend, quali Volkswagen, Magneti Marelli, IWC Shaffhausen, Pirelli, Asset Banca, Dado. Prezioso, in questo contesto, il patrocinio della Segreteria di Stato per lo Sport della Repubblica di San Marino e la collaborazione di FAMS Federazione Automotoristica Sammarinese e CONS Comitato Olimpico Nazionale Sammarinese.

TUTTO PRONTO PER RALLYLEGEND, CON LA SPECIALE “THE LEGEND” CENTRO DI PASSIONE

Rallylegend mantiene invariato il collaudato format di gara, con le due tappe tra venerdì 7 e sabato 9 ottobre, verifiche tecnico-sportive previste giovedì 7 e shake down al venerdì mattina.

Separate le classifiche, con le vetture storiche costruite fino al 1982 che avranno classifica a parte e trofeo dedicato, così come le World Rally Car degli inizi, presenti anche quest’anno.

Debuttano invece a Rallylegend le vetture della categoria Kit Car, con i modelli più prestigiosi costruiti fino al 2000 che saranno ammessi la via, in classifica insieme alle vetture Wrc.

La partenza di Ralylegend sarà data venerdì 7 ottobre alle ore 19.30 dal palco al centro di Rallylegend Village, per la tappa che si svolgerà nella suggestione della notte.

Due le prove speciali in programma: “La Casa”, di km. 6,64, e “I Laghi”, di km 3,13, che verrano ripetute due volte.

Arrivo finale della prima tappa, a Rallylegend Village, alle ore 00.40.

Rallylegend riprende sabato 8 ottobre, con partenza ancora da Rallylegend Village, alle ore 12.00, per avviarsi verso le prove speciali di “Piandavello” (km. 6,34), “The Legend” (km. 5,92) e San Marino (km. 8,11), tutte ripetute due volte.

I due passaggi sulla prova spettacolo “The Legend” saranno il clou della giornata ed il palcoscenico dove i campioni e tutti gli equipaggi si esibiscono senza risparmio di show e controsterzi, con i nuovi salti ed inversioni su sterrato che aumenteranno il tasso di adrenalina.

Arrivo, grande festa finale, premiazione e cena con i campioni a Rallylegend Village alle ore 18.30.

TUTTI CONFERMATI I GRANDI CAMPIONI AL VIA

Tra le 160 splendide vetture storiche al via, Rallylegend, nelle categorie Historic, Mith e Trofeo Wrc, vedrà schierati Juha Kankkunen (Toyota Celica St 185), Timo Salonen (Toyota Celica St 205), Marcus Gronholm (Peugeot 206 Wrc) Gustavo Trelles (Lancia Delta Integrale) , con i campioni di casa nostra Dario Cerrato (Delta Integrale), Federico Ormezzano (Talbot Lotus), Bruno Bentivogli (Alfetta GTV6).

Tutto spettacolo per le attesissime Legend Stars, dove si esibiranno Harri Toivonen (Opel Manta 400), Jacky Ickx (Porsche 959 Dakar), Hannu Mikkola (Audi Quattro A2), Miki Biasion (Lancia Rally 037), Per Eklund (VW Golf Gti), Paolo Valli (Lancia Delta S4), lo spagnolo Xavier Pina (Peugeot 205 T16), Steven Rochingham (Triumph Tr7 V8), con Yvonne Metha alle note, Piero Gobbi (Lancia Stratos), Enrico Bertone (Opel Manta 400), Gilberto Bertolini (Fiat 124 Spider), Dieter Depping, pilota e collaudatore Volkswagen.

DOMENICA INDIMENTICABILE CON LO “STRATOS DAY” E “LEGEND SHOW”

Un vero catino di passione la prova spettacolo “The Legend”, che sarà anche l’epicentro della domenica a tutto show che chiuderà Rallylegend 2011.

La prima volta di “Legend Show”, in programma domenica 9 ottobre, ha creato già grande attesa e promette contenuti ad alto tasso di spettacolo, con le fantastiche e strapotenti Gruppo B.

Sedici i piloti che daranno vita a Legend Show, tra i quali spiccano alcuni campioni di razza quali Miki Biasion, Hannu Mikkola, Michael Gerber, Paolo Andreucci, il sei volte campione italiano rally e fresco vincitore del Cir 2011. Lancia 037, Audi Quattro e Quattro S1, Peugeot 205 T16, Lancia Delta S4 le splendide regine che saranno protagoniste di Legend Show.

Si chiama “Stratos Anniversary” e, nel quarantesimo anniversario del debutto della mitica Lancia da rally, verrà celebrata con un concorso di eleganza, statico e dinamico, tra un nutrito lotto di queste vetture, portate a San Marino da vari collezionisti e alla presenza di alcuni dei campioni, dei progettisti e dei tecnici che l’hanno resa leggendaria. Sandro Munari, Tony Fassina, Fabrizio Tabaton, Adartico Vudafieri, Federico Ormezzano, tutti piloti che hanno vinto, e tanto, con la Lancia Stratos, saranno i testimonial di “Stratos anniversary”. Defezione dell’ultima ora, per motivi familiari, quella di Bernard Darniche, che comunque ha già chiesto di poter essere tra i protagonisti di Rallylegend 2012…

UFFICIO STAMPA

Leo Todisco Grande

Nella foto la Toyota Celica ST 185