Sono cinque le vetture al via, sulle sei iscritte.

La prima prova speciale viene annullata al passaggio delle auto storiche per un precedente incidente e successivo intervento dell’ambulanza che per fortuna i medici a bordo hanno constatato soltanto lievi lesioni all’equipaggio.

 

 

PS2 – La piesse numero 2, la Serole vede primeggiare la Porsche 911 SC del torinese Roberto Mosso affiancato da Umberto Tesi di Cairo Montenotte che impiegano 9’18”5 seguiti con un ritardo di 17”1 dai torinesi Antonio Gregorio e Davide Fissolo su Ford Escort RS 2000. Più staccato il trio guidato dalla Fiat 124 Spider degli astigiani Giampaolo Icardi e Stefano Casazza a 1’19”6, dalla Lancia Fulvia Coupè dell’equipaggio femminile Francesca Mosso e Cinzia Collo +2’33”0 e dalla Fiat 124 Abarth dei pavesi Nicola Trovato e Paolo Burgazzoli a 3’32”0.

PS3E’ ancora Mosso-Tesi l’equipaggio più veloce che si aggiudica la terza prova speciale in un tempo di 9’39”7 davanti a Gregorio-Fissolo a 25”2. Icardi-Casazza e Mosso-Collo seguono rispettivamente a 1’54”8 e 1’27”0. Si fermano Trovato-Burgazzoli con la loro Fiat 124 Abarth del 1975 con evidenti perdite di olio dal propulsore.

PS4 Piesse quattro, stessa solfa: Vince Roberto Mosso in 9’09”7 che regala grande spettacolo sul percorso con la nerboruta tedesca a trazione posteriore, come pure Gregorio secondo a 31”0 seguito da Icardi +1’46”8 e dalle “fanciulle” terribili con la piccola quanto divertente Fulvia Coupè a 3’26”6.

PS5 Nulla di nuovo nemmeno sulla quinta piesse dove è il solito Roberto Mosso il più veloce, questa volta impiega 9’51”9 a Seguire Gregorio +18”9, Icardi +2’00”9 e Francesca Mosso +2’27”0.

PS6 Anche la sesta prova è la fotocopia di tutte le altre con la Porsche di Mosso prima in 9’10”07 seconda la Ford Escort di Gregorio a 46”6, la Fiat 124 Spider di Icardi a 1’43”0 e la Fulvia Coupè di Mosso-Collo a 2’44”2.

 

Foto miss Rally Team 971 (al centro )

 

Ufficio Stampa

Mauro Allemani